Belluno – Proseguono i rapporti fra Belluno e la Bosnia. Nei giorni scorsi una delegazione di imprenditori bellunesi guidata da Giuseppe Pellegrini, responsabile del servizio
agricoltura e programmi comunitari della Provincia di Belluno, ha incontrato a Banja Luka i responsabili della locale Camera di Commercio.

Una nuova tappa del progetto avviato un anno fa con la firma di un protocollo di intesa fra il presidente della Repubblica di Srpska, Dodik e il presidente della Provincia di Belluno,
Sergio Reolon. Il protocollo ha avviato diverse iniziative fra cui la realizzazione di una serra di coltivazione di piante da orto a Teslic, inaugurata a luglio 2008. È inoltre
in corso il progetto di miglioramento della filiera del latte in collaborazionecol ministero dell’agricoltura della Repubblica di  Srpska e dell’Istituto Zooprofilattico
sperimentale delle Venezie.

L’incontro fra aziende bellunesi e i “buyers” della Repubblica di Srpska, era mirato a far conoscere alcune peculiarità del settore agroalimentare bellunese. Erano presenti
Lattebusche con il formaggio Piave, prodotto leader già apprezzato in tutta Italia e in molti paesi del mondo.

Il direttore commerciale Daniele Garlet e la responsabile estero Chiara Brandalise hanno ricordato come il formaggio Piave sia stato inserito fra i primi cento migliori prodotti
alimentari al mondo. Si è poi presentata la ditta di cioccolato Mirco Della Vecchia rappresentata dall’omonimo titolare, un giovane imprenditore che si è fatto le ossa
apprendendo l’arte della lavorazione del cioccolato dapprima in Svizzera e poi in altri Paesi, ottenendo nel 2007 e 2008 il titolo di Campione Europeo del Cioccolato. Un arte che segue
tutta la filiera produttiva dall’importazione delle fave di cacao e la lavorazione di queste nelle più svariate applicazioni, dalle tavolette di cioccolato al latte e fondente
abbinate ad aromi tipici della nostra terra, alle creme, i biscotti, i grissini e perfino, da buoni italiani, alla pasta rigorosamente al cioccolato. A fare gli onori di casa la
direttrice della Camera di Commercio ed Industria della Repubblica di Srpska la signora Dragica Ristic.

All’incontro era presente anche il direttore del giornale Il Piave Alessandro Biz con l’intento di promuovere la repubblica bosniaca nella pagine della propria testata ai nostri
imprenditori e turisti. La Bosnia è infatti un Paese vicino a noi a poche ore di auto, con grandi potenzialità di sviluppo e ancora poco conosciuto. Può offrire
buone opportunità per le aziende alla ricerca di nuovi mercati.