Altstadthof Hausbier

Altstadthof/ Germania

Birra biologica a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,8%. Lager di colore scuro.

Non molto effervescente, offre però un piacevole palato fruttato, secco e con gusti sottostanti di malto. Nella sufficiente persistenza retrolfattiva infine denota un certo orientamento
all’amaro. 

Amadeus

Gayant/ Francia

Birra di frumento a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 4,5%. L’etichetta reca la dicitura “Bière blanche d’abbaye”. E in realtà costituisce uno dei pochissimi
prodotti francesi nello stile abbaziale, reso ancora più singolare dal fatto di essere una bière blanche. Il colore è ovviamente chiaro; l’aspetto invece reca una tenue
velatura per i lieviti in sospensione.

La schiuma si solleva copiosa e molto sottile. L’aroma floreale emette sentori di lievito e di frutta matura. Il corpo, piuttosto leggero, anima un gusto né troppo dolce né troppo
amaro, con appena una punta di spezie. Nel finale riemergono le note fruttate dell’olfatto.

Nel complesso, si tratta di una proposta senz’altro gradevole e dalle spiccate proprietà rinfrescanti. 

Amaranta

Orso Verde/ Italia

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 6,2%. Dunkel di colore ramato.

Dalla frizzantezza media emana una ricca spuma, fitta e stabile. L’aroma è attraente, coi suoi toni caldi di caramello, di torrefatto, di affumicato. Il corpo, pieno e armonioso, regge
un gusto straordinariamente morbido, dal perfetto equilibrio tra cereale e amaricante. La discreta persistenza retrolfattiva si snoda all’insegna di suggestioni asciutte del malto. 

Ambar Especial

Zaragozana/ Spagna

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 5,2%. Especial di un vivace colore ambrato.

Si presenta forte e corposa ma, insieme, amabile e dissetante: aroma luppolato fine e deciso, gusto di malto delicato ed effervescente, retrolfatto moderatamente amaro. 

Ambar Lager

Zaragozana/ Spagna

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,2%. Lager di colore biondo.

Al naso si concede una generosa fragranza di luppolo. Anche il sapore risente, dal sottofondo, l’amaricante, in una forma però armoniosa e piacevole.

In definitiva, si tratta di un prodotto corposo, amabile e rinfrescante. 

Ambar Negra

Zaragozana/ Spagna

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,8%. Stout di  colore scuro molto carico, offerta in un’attraente bottiglia serigrafata.

Lo zucchero di canna utilizzato è ben riconoscibile nel sentore, sia pur debole, di caramello. Il maltato del gusto non risulta per nulla stucchevole, tanto nel morbido approccio quanto
in una corsa addirittura invitante. 

Amber Grolsch

Grolsch/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5%. A dispetto del nome americaneggiante, ormai usato talvolta anche in Belgio per le ale ambrate, si tratta di una altbier, di colore
appunto ambrato con riflessi tendenti al rosso dorato. E’ ottenuta da due tipi di malto d’orzo e una piccola quantità di frumento maltato.

L’aroma è nitido di malto dolce. Dal corpo medio defluisce un gusto che, dopo l’attacco alquanto maltoso, diventa sempre più rotondo, sino a un energico finale di luppolo. Il
retrolfatto sviluppa una delicata sensazione di amaro. 

Amberley

Heineken France/ Francia

Birra particolare a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7%. Strong lager di colore ambra, lavorata con malto per whisky. Viene infatti presentata in etichetta dalla dicitura
“Bière aromatisée au malt à whisky”.

Di buona struttura, si rivela morbida e maltata, aromatica e secca. Rispetto agli altri prodotti europei della stessa tipologia, propone un finale con più accentuata impressione di
affumicato. 

Amber Pilsner

Amber/ Ucraina

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,5%. Pilsner di colore biondo.

Prodotta con aggiunta di segale e zucchero al malto d’orzo, e non pastorizzata, mette in bella mostra una struttura leggera e scorrevole dalla secchezza luppolata di un’autentica
pilsener. 

Amber Shock

Birrificio Italiano/ Italia

Birra a fermentazione bassa con rifermentazione in bottiglia. La gradazione alcolica è del 7%. Doppio malto di colore ambrato scuro. Si tratta di un’insolita lager in stile märzen o
anche maibock. Viene preparata con malto tipo Monaco ma con il sistema inglese dell’infusione e fatta maturare in bottiglia per quattro settimane. Nonostante l’elevato contenuto alcolico,
risulta di ottima bevibilità.

La schiuma, abbondante e cremosa, disegna suggestivi pizzi densi. L’aroma sa di caramella alla frutta, meglio, di cedro. Il palato è in perfetto equilibrio tra dolce e amaro. Non si
mostra da meno il finale, rotondo e brioso. 

Ambre des Flandres

Grain d’Orge/ Francia

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 6,4%. Bière de garde di un rosso carico con riflessi ambrati (tonalità dovuta a una sapiente miscelazione di malti
lievemente torrefatti). Uno speciale lievito conferisce finezza e la fragranza tutta particolare.

La frizzantezza è moderata; la spuma, fine e persistente. All’aroma maltoso fa da pendant un attacco pepato. La granulosità, quasi di fico, che caratterizza il palato prosegue
sino al finale intenso e asciutto. La bocca rimane pulita e avvolta in una strana sensazione di dolcezza. 

Ambrée du Val de Sambre

Val de Sambre/ Belgio

Birra a fermentazione alta con rifermentazione in bottiglia. La gradazione alcolica è del 6%. Abbazia di colore ambrato.

E’ l’ultima elaborazione della birreria, per soddisfare il gusto del sempre crescente numero di consumatori che cercano un prodotto fresco, leggero e dissetante, senza però dover
rinunziare allo speziato del naso e del palato. 

Amersfoort Wit

De Drie Ringen/ Belgio

Birra di frumento a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5%.

Witbier di colore citrino opalescente.

Fermentata con un particolare lievito tedesco, si propone aromatica e saporita tra le impressioni di menta e di spezie. 

Amstel

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 5%. Lager di colore biondo.

La schiuma si presenta omogenea e compatta. Il corpo è piuttosto leggero. L’aroma, ricco ed elegante, regala la freschezza del lievito e note fruttate. Il gusto neutro mostra comunque
una sufficiente dose di malto. Alla discreta persistenza del finale luppolato non fa riscontro il retrolfatto, anch’esso amarognolo, ma di brevissima durata. 

Amstel 1870

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 5%. Lager di colore biondo dorato.

Il 1870 è l’anno di fondazione della Amstel Brouwerij. E la bevanda, che intende commemorare l’evento, rappresenta la versione più robusta e luppolata dell’ex azienda.

Con una media effervescenza, la spuma prorompe sottile e tenace. L’aroma esala un deciso maltato. Nel corpo medio il gusto amarognolo di luppolo si snoda diffuso e consistente; mentre il malto
si limita a restare in sottofondo. Il retrolfatto, oltre che amaro, appare di buona persistenza. 

Amstel Gold

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7%. Lager forte, di colore biondo dorato.

L’aroma di luppolo non soffoca il debole fruttato. A sua volta, il corpo robusto lascia libere le asciutte note alcoliche. Il palato, inizialmente dolciastro, viene poi segnato nella propria
pienezza dalle sensazioni amare del luppolo che si trasferiscono, infine, nel retrolfatto. 

Amstel Herfstbock

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7%. Bock autunnale (da herfst, in neerlandese, “autunno”), di colore scuro cupo.

L’aroma sa nettamente di caramella morbida, magari di liquirizia. Il corpo è strutturato, più che rotondo. Nel gusto, le impressioni di malto tostato risentono del sottofondo ben
luppolato. Il finale aromatico si smorza nell’amaro del retrolfatto.

Amstel Lentebock

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7%. Lente bock di colore ambrato.

Prodotta con aggiunta di zucchero al malto d’orzo, esibisce un corpo di pregevole tessitura. Al palato è dolciastra; ma nel retrolfatto sprigiona, con delicatezza e brevemente, il punto
di amaro. 

Amstel Light

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 3,5%. Light di colore biondo chiaro. Rispetto alle comuni lager, contiene un terzo di calorie in meno.

L’aroma è evanescente; il gusto, neutro con lieve sentore di malto dolce. 

Amstel Malt

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica dello 0,1%. Analcolica di colore chiaro. Ha il duplice intento di mantenere il tenore alcolico ai minimi termini e di offrirsi qual prodotto
che non perda più di tanto le caratteristiche di una comune lager.

L’aroma e il gusto sono segnati dal malto: il luppolo è praticamente nascosto. 

Amstel Oud Bruin

Heineken Group/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 2,5%. Oud bruin di colore bruno rossiccio.

Preparata con aggiunta di zucchero e caramello, risulta una bevanda leggera dal sapore nettamente improntato alla dolcezza del caramello appunto. 

Amsterdam Mariner

Grolsch/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,8%. Premium lager di colore oro chiaro; commercializzata in un’attraente bottiglia long neck, oltre che in lattina.

La schiuma sgorga fine e abbondante. Al fresco, delicato aroma di luppolo tiene dietro un piacevole gusto di cereali. Si esalta in modo particolare il retrolfatto, con le sue caratteristiche
suggestioni amare. 

Amsterdam Navigator

Grolsch/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 10%. Strong lager di colore rosso molto carico.

L’aroma è volatile. Dopo un iniziale gusto indeciso, viene fuori con prepotenza tutta l’alcolicità con deliziose note di asciuttezza. La consistenza amarognola, si percepisce
invece nel retrolfatto.

Anchor Holiday Ale

Anchor/ USA

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5,5-6%. Ale di color mogano acceso. Costituisce la versione americana della festbier di tradizione tedesca.

E’ un prodotto d’annata, commercializzato nel periodo tra il giorno del ringraziamento (quarto giovedì di novembre) e Capodanno. La speziatura varia da un anno all’altro; il corpo
però rimane sempre pieno e secco, con note di affumicato che si distinguono nel sapore di malto tostato. 

Anchor Liberty Ale

Anchor/ USA

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 6,1%. Pale ale di colore ramato.

Si tratta di una birra celebrativa che fece la sua comparsa nel 1975, bicentenario dell’impresa di Paul Revere il quale, da Boston, raggiunse a cavallo Lexington per comunicare ai patrioti
americani l’arrivo delle truppe inglesi. Liberty (che vuol dire “libertà”) costituisce quindi un chiaro riferimento alla guerra d’indipendenza che ne scaturì.

Ispirata alle luppolate ale inglesi, rappresenta il primo prodotto americano dei tempi moderni a essere stato aromatizzato con fiori di luppolo secchi. E l’etichetta è quanto mai
emblematica, con la raffigurazione di un’aquila che pare voglia farsi il nido con orzo e luppolo.

La buona frizzantezza genera una spuma sottile e aderente. Il luppolo usato a secco emana una fragranza forte, icastica. Anche nel gusto le impressioni piene di morbido amaro recano il timbro
energico del rampicante. L’articolato retrolfatto si esibisce in una lunga persistenza.

Anchor Porter

Anchor/ USA

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 6,3%. Porter di colore marrone scuro impenetrabile.

Benché l’effervescenza sia poco percettibile, la schiuma viene fuori ricca e cremosa. L’aroma intenso, di malto tostato dai sentori di caffè e di cioccolato, avverte lievemente il
luppolo. Anche il gusto, in un corpo di media struttura, è di malto tostato, maturo e con note di fumo, di liquirizia, di luppolo. Il finale secco, vivace sfuma in un persistente
retrolfatto amaro e sostenuto a malapena da una sensazione di ciliege. 

Anchor Steam Beer

Anchor/ USA

Birra di puro malto a fermentazione mista, con gradazione alcolica del 5%. Steam beer di colore rosso ambra con riflessi ramati. Solo pastorizzata, si presenta intorbidita nell’aspetto.

La frizzantezza naturale tipicamente alta produce una spuma copiosa e salda. Al naso la fragranza del caramello evidenzia caratteristici accenni di amaretto. Il corpo medio sostiene un gusto
ibrido però pulito, quasi neutro, che scorre sulle delicate note amare di fondo. Il luppolo Northern Brewer, che si è mantenuto quasi nascosto nell’aroma, emerge netto alla fine,
lasciando i segni nella lunga persistenza retrolfattiva.

Senz’altro è un prodotto singolare, abbastanza maltato ma poco fruttato. 

Anchor Wheat Beer

Anchor/ USA

Birra di frumento a fermentazione alta, con gradazione alcolica non di molto superiore al 4%. Wheat beer di color miele.

Il 70% del malto è di frumento, particolarità che conferisce un carattere asciutto e pulito, quasi da lager. L’aroma sa di miele e di frutta matura. La luppolatura piuttosto
pesante si fa notare soprattutto nel finale, fruttato e secco. 

Ancla Premium

Ancla/ Colombia

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,8%. Premium lager di colore biondo.

L’aroma è quello caratteristico del luppolo. Il corpo medio supporta un gusto perfettamente equilibrato, ricco di malto su base asciutta. Appare ancora più secco il finale, che
lascia nel corto retrolfatto una suggestione di luppolo amaro.

Andechser Bergbock Hell

Andechs/ Germania

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7%. Bock di colore giallo oro carico, ottenuta con doppia decozione e lunga stagionatura.

La schiuma, per la media effervescenza, si alza cremosa, durevole e aderente. Il malto, che prevale nell’aroma, caratterizza anche il palato asciutto ed equilibrato. Il corpo possiede notevole
struttura, con la forza alcolica sufficiente per scongiurare qualsiasi probabilità di stucchevolezza. 

Andechser Doppelbock Dunkel

Andechs/ Germania

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7%. Doppelbock di colore rossiccio scuro.

Anche la ricca spuma cremosa tende allo scuro. I tre passaggi di cottura del mosto conferiscono un forte aroma di malto, con gradevoli impressioni erbacee, speziate e di frutta matura. Nella
complessità del gusto si distinguono note dolci e fruttate; mentre la sensazione di malto tostato preannuncia la secchezza di un finale che sfocia nel persistente retrolfatto
dolceamaro. 

Andechser Weissbier

Andechs/ Germania

Birra di frumento a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5,1%. Hefe weisse di colore giallo bruno.

La frizzantezza è elevata; la schiuma, fitta e tenace. Le spezie che,  insieme al fruttato, marcano l’olfatto si impongono anche al palato, in un corpo fresco, intenso ma leggero.
Le stesse spezie ritornano nel retrolfatto, supportate da suggestioni di malto.

Andygator

Abita/ USA

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica dell’8-8,5%. Doppelbock di un bel colore ambrato; prodotta, per il martedì grasso, sulla falsariga delle maibock di tradizione
tedesca. Il nome vuole essere un omaggio al mastro birraio Andy e agli alligatori delle paludi nella Louisiana che ospita l’azienda.

Con una moderata effervescenza, la spuma appare fine e compatta. L’aroma si sprigiona decisamente maltato, acuto, pervicace. Il corpo ostenta una pregevole tessitura, morbida, quasi serica. Il
gusto dolce di malto è denso e caldo, secco e pulito, con il carattere proprio del whisky. Non si mostra da meno il retrolfatto, con le sue impressioni asciutte e durevoli.

Anker

Feldschlösschen/ Svizzera

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5,8%. Altbier di color bronzo. Viene elaborata secondo la tradizione tedesca, ossia con lieviti per ale e maturazione in stile lager.
Reclamizzata con lo slogan “La birra com’era una volta”, è diventata un prodotto molto ricercato.

Al naso spadroneggia il fruttato. Il gusto è meno fruttato, ma più soffice. La finezza del luppolo si esalta maggiormente nel retrolfatto alquanto secco. 

Anniversary Amber Ale

Granville Island/ Canada

Birra di puro malto a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5,5%. Ale di colore rosso ambrato carico, creata per celebrare i 10 anni di attività dell’azienda.

Nella complessa gamma di sapori (dal fruttato ai canditi, dal caramello alle noci), si distingue la fresca amabilità di un malto perfettamente bilanciato dal luppolo erbaceo. Il finale
pulito lascia nel retrolfatto una certa asciuttezza.

Antarctica Bohemia

AmBev/ Brasile

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 5%. Pilsner di colore biondo.

L’elevata presenza di anidride carbonica sviluppa una schiuma abbondante e persistente. L’olfatto propone un buon aroma di luppolo. Il corpo risulta piuttosto leggero, ma con una notevole
pulizia di gusto. L’amaro non è così astringente; rimane comunque nel retrolfatto un forte luppolato. 

Antiek Blond

Deca Services/ Belgio

Birra a fermentazione alta con rifermentazione in bottiglia. La gradazione alcolica è del 7%. La denominazione significa “bionda antica”: spéciale di colore biondo dorato.

Ale estremamente aromatica e fruttata, dal corpo pieno, rotondo: la sensazione di lampone percettibile all’olfatto ritorna ben distinta al palato; mentre il deciso luppolato del gusto permane
nell’amaro del retrolfatto, dopo un ampio finale asciutto. 

Antiek Bruin

Deca Services/ Belgio

Birra a fermentazione alta con rifermentazione in bottiglia. La gradazione alcolica è del 7%. Il nome vuol dire “bruna antica”: spéciale di colore rosso rame.

Un elegante fruttato caratterizza l’aroma. Il corpo esibisce ottima struttura. Con un palato abbastanza secco, il luppolo lascia nel gusto sufficiente spazio al sottofondo dolce; si impone
però risolutamente nel retrolfatto con le proprie note amarognole, insieme al caramello.

Antillana

Santiago/ Cuba

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,8%. Lager di colore paglierino.

Il bouquet ha un distinto orientamento al floreale. Il sapore è leggermente dolce, con buona caratterizzazione di malto; mentre il luppolo, benché contenuto, tesse una solida base
piuttosto asciutta. 

Antoon De Koninck

De Koninck/ Belgio

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 6%. Belgian ale di colore giallo rossastro.

La spuma si leva compatta, duratura. Al naso domina il luppolo, con sottofondo però di lievito e di fruttato. Un corpo abbastanza strutturato e il notevole equilibrio, nel gusto, tra
cereale e amaricante cooperano, da parte loro, alla buona riuscita di una ale secca e piacevole che si propone qual raffinata alternativa alla birra quotidiana. 

Apollo

Minnesota/ USA

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,5%. Lager di colore giallo bruno, offerta in un’attraente bottiglia di vetro blu.

La schiuma ha il colore della panna; il corpo, una media consistenza. Ma, in questo prodotto, è il luppolo a farla da padrone: oltre a segnare l’aroma, apporta secchezza al palato e
rende amaro il breve finale; tutto, con garbo, per consentire al malto di esplicare il suo ruolo, quantunque in sordina. 

Apostulator

Eichbaum/ Germania

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 7,5%.

Doppelbock di colore rubino.

E’ una potente lager, densa, vivace, appagante. Il malto torrefatto che caratterizza il palato, su base alcolica molto asciutta, si percepisce, prima, distintamente nell’aroma. 

Appenzeller Naturperle

Locher/ Svizzera

Birra biologica a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,8%. Lager di colore biondo e dall’aspetto torbido. Viene elaborata con malto d’orzo e luppolo provenienti da coltivazioni
biologicamente controllate e maturata in botticelle di legno.

L’aroma, che pure è dominato dal malto, offre un vago sentore di agrumi. Il fondo invece si rivela secco, con chiare note di aspro e di amaro. 

Arabier

De Dolle/ Belgio

Birra a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 7%. Strong ale estiva, di colore giallo bruno.

La spuma emerge fine e stabile. L’olfatto si manifesta intensamente luppolato. Il corpo leggero, delicato e caldo è sostenuto dalla forza dell’alcol: non sarebbe potuto risultare
più morbido e piacevole l’amaro. Al finale, fruttato e secco, fa seguito un gagliardo retrolfatto di luppolo. 

Arany Ászok

Köbányai/ Ungheria

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 4,7%. Lager di colore biondo chiaro e dall’aspetto limpido.

Di corpo medio con tendenza al leggero, questo prodotto dal carattere internazionale risulta lievemente maltato, senza la minima nota di amaro, un po’ asciutto però nel finale. 

Arcener Pilsener Bier

Arcense/ Paesi Bassi

Birra a fermentazione bassa, con gradazione alcolica del 5%. Lager di colore biondo oro, lavorata in stile pilsner e con aggiunta del malto di frumento.

La schiuma bianca viene fuori sottile, densa. Nel corpo di pregevole tessitura, non appare da meno l’equilibrio tra cereale e amaricante; mentre si mette in evidenza un tocco di frumento. Il
finale arriva delicatamente amaro, seccando il palato. 

Arcobräu Dunkel Weisse

Arcobräu/ Germania

Birra di frumento a fermentazione alta, con gradazione alcolica del 5,2%.

Dunkel weisse di colore ambrato scuro e tipicamente torbida per i lieviti in sospensione.

L’olfatto e il palato sono orientati più verso i toni caldi; ciononostante, il fruttato e lo speziato sostengono la propria presenza. Anche se non tanto aromatica dunque, questa
weissbier offre un gusto pieno e citrico.

Antonio Mennella

Estratto da: (LE MARCHE DI )

BIRRE & BIRRAI IN ITALIA E NEL MONDO – Editrice Taro 2009 

Autore: Antonio Mennella per NEWSFOOD.COM

(3 Volumi, oltre 1500 pagine, opera in allestimento, stampa prevista per giugno 2009)

 

Aggiornamenti e commenti verranno pubblicati su NEWSFOOD.com nella apposita rubrica in allestimento “Birre&Birrai” curata dall’autore in esclusiva  per Newsfood.com

Sono graditi commenti e segnalazioni di chi ama la e vuole contribuire a creare una vera ENCICLOPEDIA DELLE
BIRRE E DEI BIRRAI DI TUTTO IL MONDO