Ci siamo già occupati della composizione di questo prodotto (vedi Note Finali)

L’occasione per tornare sull’argomento ci è offerta dallo spot “Bontà a colazione” (vedi Note Finali).

Dopo la scena iniziale della famiglia a colazione, vediamo, nell’ordine:

  • pioggia di nocciole

  • cascatella di “buon latte”

  • montagnola di cacao

a seguire, la frase “è così che nasce Nutella”.

Informazione corretta e completa? Vediamo.

- Gli “errori”

(le virgolette sono opportune, dato che, più che di errori, trattasi di sapienti ritocchi)

Latte

L’elenco ingredienti ci dice che il prodotto non contiene “latte”, bensì latte scremato in polvere: come è facilmente intuibile, “latte” e “latte scremato” non sono
sinonimi:

Decr. L.vo 20.2.04 n. 49

- latte in polvere, latte intero in polvere, polvere di latte o polvere di latte intero, il latte disidratato contenente, in peso, non meno del 26% e meno del 42% di materia grassa;

- latte scremato in polvere o polvere di latte scremato, il latte disidratato contenente, in peso, al massimo l’1,5% di materia grassa.

Certo, dire “buon latte scremato” e, per giunta, “in polvere“, avrebbe avuto tutto un altro fascino!

E poi, se il “latte (scremato)” è in polvere, come mai nello spot lo vediamo “liquido”?

Cacao

Lo spot parla di cacao; l’elenco ingredienti ci dice che il prodotto contiene cacao magro: anche in questo caso, “cacao” e “cacao magro” NON SONO SINONIMI (si veda l’articolo
nelle Note Finali).


- Le omissioni

A questo punto è utile ricordare quanto prevede l’art. 22 (Omissioni ingannevoli) del Codice del Consumo (Decr, leg. vo 206/05):

E’ considerata ingannevole una pratica commerciale che nella fattispecie concreta, tenuto conto di tutte le caratteristiche e circostanze del caso, nonche’ dei limiti del
mezzo di comunicazione impiegato,
omette informazioni rilevanti di cui il consumatore medio ha bisogno in tale contesto per prendere una decisione consapevole di
natura commerciale
e induce o e’ idonea ad indurre in tal modo il consumatore medio ad assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso. 2. Una
pratica commerciale e’ altresi’ considerata un’omissione ingannevole quando un professionista occulta o presenta in modo oscuro, incomprensibile, ambiguo o intempestivo le informazioni rilevanti
di cui al comma 1,…


“E’ così che nasce Nutella”? A noi pare manchi qualcosa.

Vediamo un po’: 13 % (nocciole) + 5 % (latte) + diciamo 12 % (cacao) = 30 %, cioè un terzo. E il resto? Dove sono finiti i primi due ingredienti della lista?

Si tratta, come è facile verificare (ma solo leggendo l’etichetta) di zucchero (circa il 50 % del prodotto) ed olio vegetale (circa il 20 % del prodotto).

Perchè lo spot non ne parla? Dimenticanza casuale?

Può darsi ci siano stati problemi, diciamo così, di immagine: come si poteva raffigurare, ad esempio, l’olio vegetale? Con una cisterna? O magari con delle palme?

E’ nel retrobottega del laboratorio di pasticceria fondato ad Alba nel 1944 da Pietro Ferrero che nasce la prima versione di quella che sarà la novità rivoluzionaria del
secolo…Grazie alla sua ricetta unica ed inimitabile e all’uso di ingredienti semplici e selezionati, Nutella rende speciale il risveglio della famiglia da ormai più di 40 anni…”

Così si legge nel sito di Ferrero: baluardo della tradizione, dunque.

La pensa un po’ diversamente l’Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria, che così, si esprime in una recente pronuncia: …un esotico grasso vegetale (olio di palma, di cocco ecc.),
certo sconosciuto alle ricette dei tempi antichi.

E se invece lo spot si proponesse di indurre i consumatori meno attenti (cioè quelli che non leggono le etichette, i quali, purtroppo, continuano ad essere la maggioranza; in caso
contrario, certe acrobazie pubblicitarie non sarebbero possibili!) a credere che, praticamente, Nutella è preparata soloda nocciole, buonlatte e cacao?

Ipotesi troppo fantasiosa? Può darsi.

In ogni caso l’informazione corretta e completa ce la possiamo dimenticare.

Cosa ne pensano i nostri lettori?

(P.S. Per avere un’idea di cosa offre il mercato delle creme spalmabili, segnaliamo l’ottimo articolo Tutti i segreti della Nutella, tratto da “Il Fatto Alimentare” ed inserito nelle
Note Finali)

NOTE FINALI:

Il caso
Nutella e i Tramaglini del 2000

Spot Ferrero Nutella “Bontà a colazione”

Cacao e cacao magro: c’é differenza?

Tutti i segreti della Nutella