Equitalia, la società pubblica incaricata della riscossione dei tributi, offre ai contribuenti “Estratto conto” un nuovo servizio on line che permette di controllare la propria posizione
debitoria a partire dall’anno 2000.

Il servizio punta a semplificare la vita dei cittadini, rispondendo ad esigenze di trasparenza e innovazione: sarà infatti possibile, collegandosi all’apposito sito di Equitalia dal
proprio pc,  verificare se si è in regola con le cartelle di pagamento, se eventuali provvedimenti a proprio favore siano stati effetivamente ricevuti dall’ente riscossore e si sia
conclusa la procedura di sgravio della cartella, ed avere tutte le informazioni necessarie.

In particolare, il cittadino può consultare documenti, cartelle e avvisi di pagamento ancora non pagati, pagati parzialmente, interamente saldati od oggetto di sgravio totale a partire
dall’anno 2000.

Come funziona “Estratto conto”

Per utilizzare il servizio è necessario disporre delle credenziali fornite dalla Agenzia delle entrate per l’accesso al “Cassetto fiscale”.

Una volta ottenute le credenziali, il cittadino può collegarsi al sito del proprio agente della riscossione o direttamente al sito www.equitaliaspa.it ed avere le informazioni di cui ha
bisogno inserendo il codice fiscale o la partita Iva,  e selezionando la provincia di residenza per le persone fisiche o la sede legale per le società.

Lo strumento, già disponibile in 24 province,  si estenderà entro settembre a tutto il territorio nazionale (tranne in Sicilia dove il gruppo Equitalia non opera).

Come attivare la procedura

Le credenziali, necessarie per accedere al servizio, sono fornite dall’Agenzia delle entrate.

La procedura è la seguente:

– nel sito www.agenziaentrate.gov.it scegliere la voce servizi telematici, dove sarà possibile ottenere, con una procedura assolutamente sicura, codice pin e password;

– dopo aver indicato il proprio codice fiscale e alcuni dati relativi alla dichiarazione presentata l’anno precedente, si avrà immediatamente una parte del pin di accesso, mentre la
seconda parte arriverà, insieme alla password, in breve tempo al domicilio indicato.

Codice pin e password possono essere richiesti anche presso uno qualsiasi degli uffici dell’Agenzia delle Entrate o per telefono al numero 848.800.444.

Predisposta anche una guida, sia sul sito dell’Agenzia sia su quello di Equitalia, per rendere più agevole la consultazione.

Attualmente il servizio è operativo a:

Bari, Bologna, Brescia, Brindisi, Caserta, Catanzaro, Como, Forlì-Cesena, Grosseto, L’Aquila, Latina, Lecco, Livorno, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Pesaro e Urbino, Rieti, Rimini,
Roma, Rovigo, Siena, Venezia.