Arriva marzo, arriva Golosaria. L’edizione 2012 si fa ospitare dai Castelli del Monferrato, unendo piacere della gola e bellezza del panorama e della storia.


Ecco allora che si inizia il 2 marzo, con l’Aperitivo alla Marengo: 20 locali della movida in Alessandria offrono i loro drink, ingrediente d’obbligo il brut Marengo, ed i piatti della
tradizione.


Sabato 3 e domenica 4 marzo entrano in campo i paesi ed i loro castelli.


Tra i luoghi coinvolti, Alfiano Natta, Altavilla Monferrato, Camino, Cerrina Monferrato, Gabiano, Giarole, Felizzano, Fubine, Lu Monferrato, Mirabello Monferrato, Murisengo, Oviglio,
Pontestura, Ponzano, Quattordio, Rosignano, San Giorgio Monferrato, Serralunga di Crea, Vignale Monferrato. Al centro, il Castello di Casale Monferrato: le sue sale, cuore di Golosaria,
metteranno in mostra i 70 produttori top del Golosario.


Dal 9 al 11 marzo tocca al Monferrato Astigiano. In questo caso l’evento sarà centrato intorno al Palazzo dell’Enofila di Asti. Nell’edificio ci saranno perciò i vini piemontesi
selezionati de La Fiera dei Vini della Luna di Marzo, il buono di Golosaria e di Asti fa goal, oltre al Festival delle Sagre Invernali.

E poi, il ruolo di primo piano dei paesi, come Cisterna d’Asti, Castell’Alfero, Montiglio Monferrato, Piea, Dusino San Michele, Grana e Casorzo, Montemagno. Menzione speciale per Gazzano
Badoglio: qui riposa il marchese Aleramo, antico signore del Monferrato, e qui si chiuderà l’evento



PER ULTERIORI INFORMAZIONI:


www.golosaria.it


Matteo Clerici