Milano, 24 e il 25 ottobre: Prima edizione dei Campionati Mondiali di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria promossi da FIP

Milano, 24 e il 25 ottobre: Prima edizione dei Campionati Mondiali di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria promossi da FIP

Milano – Si svolgerà il 24 e il 25 ottobre a Milano, con il patrocinio di Expo 2015, la prima edizione dei Campionati Mondiali di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria promossi da FIP, Federazione Internazionale Pasticceria.

L’evento sarà ospitato all’interno di Host Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, la principale manifestazione mondiale nel settore, che si svolgerà a Fiera Milano a partire dal prossimo 23 ottobre e per la quale sono attesi 1.900 espositori da 48 paesi ed oltre 140 mila operatori professionali da tutto il mondo.

A contendersi il titolo di World Trophy of Pastry Ice Cream Chocolate saranno le squadre nazionali di 16 nazioni provenienti da 4 continenti, che si affronteranno in uno spazio di quasi 2.000 metri quadri che verrà allestito per l’occasione.

“Siamo davvero orgogliosi di poter finalmente realizzare un evento così importante ed ambizioso, spiega Roberto Lestani, Presidente FIP. Sarà un appuntamento che ospiterà in Italia i migliori pasticceri del mondo e che rappresenterà una vetrina di talenti, varie culture ed alta professionalità” .

Oltre all’Italia, le squadre europee qualificatesi sono la Francia, la Grecia, la Spagna, la Turchia, l’Austria, la Polonia e la Romania. Dall’Asia spiccano i nomi del Giappone, la Tailandia e gli Emirati Arabi. Due le squadre africane e precisamente l’Algeria e la Tunisia, mentre dal Sudamerica arriveranno le squadre del Cile e del Perù, cui si affianca l’agguerrita nazionale Messicana.

Ciascuna squadra nazionale sarà composta da 3 pasticceri più un allenatore. Quest’ultimo, assieme agli altri coach, andranno a costituire la giuria internazionale che giudicherà di volta in volta le creazioni dei maestri pasticceri in gara.

Il programma del campionato prevede tre prove in altrettante specialità: scultura in cioccolato e praline, scultura in zucchero e torta moderna, scultura in zucchero in pastigliaggio e Monoporzione gelato. Sfide sicuramente impegnative, che metteranno a dura prova le competenze, la tecnica e la fantasia dei pasticceri.

Le tre sculture in gara per ogni team, potranno arrivare fino a 180 cm di altezza, senza nessun supporto che non sia alimentare e una delle praline in cioccolato dovrà essere realizzata senza stampo e glassata a mano.

I nomi dei pasticceri della nazionale italiana di pasticceria sono Paul Occhipinti, Diego Mascia e Antonino Bondì, capitanati da due Campioni del Mondo; Cristian Beduschi e Rossano Vinciarelli.

Chiara Danielli
per Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply