Roma – Lega Pesca apprende “con soddisfazione” che il sottosegretario alle Politiche Agricole Antonio Buonfiglio ha avuto assicurazioni dal Commissario europeo Joe Borg che non vi
sarà alcuna chiusura anticipata della campagna di pesca del tonno rosso, come paventato nei giorni scorsi.



L’attività, iniziata il 15 aprile, procederà regolarmente fino al 15 giugno. Il monitoraggio effettuato sulle attività condotte dalla flotta italiana ha accertato che la
campagna ha risentito del maltempo, tanto che la scorsa settimana era stato raggiunto solo il 15% della quota di cattura nazionale. A fronte di questa situazione, l’amministrazione, fa sapere la
Lega pesca, ha informato i servizi della Commissione Europea dell’intenzione di avvalersi della facoltà di concedere, caso per caso, giorni di pesca aggiuntivi per recuperare la mancata
attività. Si potranno recuperare fino ad un massimo di 5 giorni entro il 20 giugno.



Lega Pesca ha quindi sollecitato la Direzione pesca di scongiurare il rischio di penalizzazioni a carico delle tonnare fisse, sistema controllato direttamente dalle Capitanerie di Porto, che
può gestire la fase di prelievo dalle gabbie in un periodo successivo alla chiusura dell’attività di pesca.



Ansa.it per NEWSFOOD.com