Rimini – Anche i pasticceri ‘seniores’ hanno il loro campione d’Italia. Al termine del concorso promosso da Conpait – Confederazione Nazionale Pasticceri Italiani, ieri sera la
vittoria é andata a Matteo Papagno di San Severo (FG).

La competizione, svoltasi alla 30esima edizione di SIGEP (Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione artigianali) che si chiude oggi a Rimini Fiera, i
concorrenti dovevano produrre una torta, tre cioccolatini ed una alzata di zucchero o cioccolato ispirandosi al tema delle ricorrenze: matrimonio, battesimo e comunione.

Questa la classifica finale:

1° Matteo Papagno (San Severo – Foggia)

2 ° Alessandro Pitardi (Lecce) Premio speciale ‘miglior cioccolatino’

3° Fabio Ravone (Brindisi)

“E’ stata una edizione di Sigep per noi molto positiva – commenta Federico Anzellotti, Presidente di Conpait rinominato al vertice della confederazione al congresso tenutosi proprio a
SIGEP – sia per l’affluenza del pubblico, sia per la mole di contatti avviati. Siamo soddisfatti anche per il successo delle manifestazioni proposte. SIGEP s’è confermato un
punto d’incontro a livello internazionale, un luogo nel quale i professionisti del dolciario artigianale possono migliorare le loro conoscenze, le loro tecniche e allo stesso tempo
renderle disponibili ai giovani. Un anno di lavoro trova ogni anno a SIGEP questo sbocco, inoltre qui è possibile definire e verificare le strategie di sviluppo delle aziende,
individuare nuovi mercati e nuovi prodotti. Direi che da questo punto di vista i 30 anni di SIGEP si colgono pienamente, la manifestazione ha una solidità importante e consente a
tutti di poter individuare nuove strade commerciali e nuove proposte per un consumatore sempre più esigente ed attento alla qualità”.