Tourtel propone la sua nuova ricetta per dare più gusto ad ogni momento della giornata. Grazie allo stesso processo produttivo utilizzato per le
normali lager, Tourtel è la birra a basso contenuto alcolico 100% puro malto che offre la libertà di sorseggiarla in qualsiasi occasione per
il piacere di una birra fresca.

Da sempre leader in Europa, Tourtel è arrivata sul mercato italiano nel 1990 creando il segmento della birra analcolica in Italia. La sua ricetta tutta naturale, la genuinità
delle materie prime utilizzate e il suo recente ed esclusivo processo produttivo identico a quello delle normali lager, le conferiscono il gusto pieno e rinfrescante che la caratterizzano.

Tourtel, da 20 anni la birra a bassa gradazione alcolica più venduta in Italia, è l’ideale per chi ama vivere in modo sano ed equilibrato ma non rinuncia al gusto di una vera
birra ogni volta che lo desidera: a pranzo, in spiaggia, al lavoro o dopo la palestra. D’altronde cosa c’è di meglio del piacere di bere una buona birra, senza gli effetti secondari
dell’alcol?

La nuova formula di Tourtel permette, infatti, alla birra di nascere naturalmente con poco alcol, ma conservando il sapore caratteristico di una birra alcolica. E proprio questo elemento
distintivo rende Tourtel la birra più indicata per il pranzo: il suo sapore unico, unito alla leggerezza della birra analcolica, fanno di Tourtel un ottimo accompagnamento per il pasto
di metà giornata, per godersi un momento di break dalla routine quotidiana da condividere e gustare in compagnia di amici e colleghi.

Dedicata a chi ama uno stile di vita sano e attivo, e a chi apprezza la buona tavola ma non trascurando la linea, Tourtel con meno dello 0,5% di alcol e un contenuto di calorie inferiore a
quello di una lattina di coca o di tè freddo rappresenta la soluzione perfetta per chi desidera scegliere il meglio in ogni momento, senza limitazioni.

Disponibile nel formato da 33cl e 66cl, oltre che nel multipack 33clx4, Tourtel va degustata fresca per godere al meglio del suo gusto pieno e deciso.


Silva Valier

Newsfood.com