Torino, 5 Luglio 2007 – L’assessorato regionale al Welfare ha stanziato contributi per complessivi 12.000.000 di Euro destinati al finanziamento di interventi a favore degli anziani non
autosufficienti e delle loro famiglie.

I fondi sono stati ripartiti fra i Soggetti Gestori delle funzioni socio-assistenziali, in base alla percentuale di popolazione ultra 75enne sul totale regionale, rilevata al 31 dicembre 2005.

La prima tranche di contributi, dell’ammontare di 10 milioni di euro, andrà a sostenere l’erogazione di servizi agli anziani non autosufficienti tramite progetti socio-sanitari,
privilegiando il mantenimento degli anziani il più a lungo possibile presso il loro domicilio.

In particolare, vengono finanziati interventi economici a sostegno della domiciliarità, cure domiciliari in lungoassistenza, letti di sollievo e semiresidenzialità.

Ulteriori contributi per 2.000.000 di Euro finanzieranno interventi a favore delle famiglie nel cui nucleo siano comprese una o più persone anziane non autosufficienti, bisognose di
assistenza continuativa, di cui le stesse famiglie si fanno carico, mediante l’erogazione di sussidi economici a sostegno della domiciliarità, quali assegno di cura, buono famiglia e
buono servizio.

“Con queste risorse – afferma l’assessore regionale al Welfare, Teresa Angela Migliasso – la Regione intende contribuire a realizzazione un nuovo modello di assistenza residenziale socio
-sanitaria a favore delle persone anziane non autosufficienti, incentivandone sempre più la permanenza presso la propria abitazione e la propria famiglia.

Il numero di famiglie nel cui nucleo sono presenti anziani non autosufficienti, totalmente immobili, costretti a letto e bisognosi di assistenza continuativa, è in costante aumento.
Sempre di più si rendono pertanto necessari interventi diversificati per offrire una risposta concreta ai bisogni dei soggetti anziani e promuovere il potenziamento dei servizi a
supporto delle famiglie che assistono quotidianamente un proprio congiunto a domicilio”.

www.regione.piemonte.it