Premio Golosario 2016 al Goji italiano biologico di Rosario Previtera

Premio Golosario 2016 al Goji italiano biologico di Rosario Previtera

L’ottima intuizione dell’agronomo calabrese Rosario Privitera di creare la filiera integrata del goji italiano  per riunire decine di agricoltori che in varie regioni del Sud Italia coltivano il goji biologico, sembra proprio una storia di successo. Tant’è vero che ovunque viene presentato il prodotto, i consensi sono assicurati, con soddisfazione degli stessi produttori che nel frattempo hanno costituito la Rete di imprese “Lykion” per la filiera del Goji Italiano.
Qual è l’ultima novità della Rete presieduta da Privitera dopo il successo ottenuto con la confettura extra di goji italiano bio e zucca gialla che per l’altissimo valore nutraceutico e vitaminico è sta premiata nello scorso mese di aprile alla rassegna veronese Sol&Agrifood, svolta nell’abito di Vinitaly 2016, con il “Premio Golosario 2016” per la categoria “Confetture e Mieli”? Insalabella. Cioè, un’insalata pronta alle bacche di goji fresche e biologiche che, assicurano gli esperti, è salutare, fresca, ricca di valori nutraceutici, facile da consumare in ogni situazione.

 “In tutta Europa – spiega Previtera -, il consumo di insalate pronte è in netta crescita sostenuto da fasce specifiche di consumatori: giovani, studenti e lavoratori impiegati. In aumento, in particolare, il segmento delle insalate miste pronte ad alto contenuto di servizio, ossia commercializzate in confezioni che comprendono posate e condimenti: sale in bustina e olio extravergine di oliva in monodose, per consumare il prodotto anche fuori casa, in ufficio o all’aperto durante le pause lavorative. In questo comparto,gli italiani risultano essere ai primi posti,con circa 100 mila tonnellate di prodotto consumato e oltre 700 milioni di euro di vendite complessive”.
Insalabella è proprio una di queste insalate facile da consumare. E’, insomma, un prodotto unico, in quanto unisce la praticità del prodotto confezionato (proposto in ciotole da 165 grammi) e di facile consumo alle proprietà nutraceutiche del goji Italiano, in termini di capacità antiossidante contro i radicali liberi e proprietà anti-ageing. Insalabella è prodotta da Cof, importante produttore e distributore nazionale di insalate con il marchio Ortomania, in partnership con la Rete di imprese Lykion, filiera agricola multiregionale che produce le bacche di goji fresche e biologiche “made in Italy”, è anche uno dei fornitori ufficiali della Federazione Italiana Atletica Leggera.
L’accordo Cof-Lykion è senz’altro una conferma di come il goji stia rapidamente diventando un punto di forza dell’agricoltura dell’Italia del Sud: “Grazie a intese che si basano sull’alta qualità delle produzioni – dice Previtera -, si valorizzano le tante filiere e microfiliere agricole esistenti in molte regioni italiane”.  Che, poi, sono quelle microfiliere che rappresentano il valore aggiunto del meglio dell’agroalimentare che l’Italia manda in giro per il mondo.
Intanto domenica 6 novembre, nell’ambito dell’XI edizione di Golosaria in programma a Milano, il goji italiano sarà protagonista dello show cooking “La civiltà del benessere: il goji e la felicità” animato dallo chef Enzo Cannatà e dalla presentatrice Anna Aloi.

Maria M. Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento