12 maggio: prende il via Gourmandia, appuntamento con il meglio del Made in Italy, nato dall’intuizione di Davide Paolini, fondatore del Gastronauta e giornalista enogastronomico del Sole 24 Ore e di Radio 24.

Come da tradizione, gli spazi dell’ex filanda di Santa Lucia di Piave (TV), ospiteranno un mondo, fatto dai sapori e da chi li produce. Dimostrazioni di chef, incontri con le eccellenze di settore, degustazioni ed assaggi. Più di 160 espositori, dai vini ai salumi, dai formaggi ai prodotti ittici, dalla carne ai dolci del territorio.

Motto dell’edizione 2018, “La ricerca è un’innovazione riuscita”: chef, artigiani ed espositori, tutti assieme per dimostrare quanto “studio” ed “innovazione” siano ormai passi fondamentali nella vita professionale di chi lavora nel mondo del food.

Official Partner di Gourmandia, l’azienda Fiasconaro. Dalla sua sede di Castelbuono (borgo siciliano nel Parco delle Madonie), Fiasconaro sarà presente allo stand D128-D130. Per i visitatori, un carico di dolci e prodotti tipici siciliani.

Momento centrale dell’esposizione sarà però “Fermentazione naturale del lievito madre”. I pasticcieri di casa Fiasconaro offriranno una lezione di alta cucina basata sul lievito madre. Naturale impasto di farina ed acqua, il lievito madre permette lo sviluppo di batteri e fermenti lattici. Gran finale, la degustazione: i maestri Fiasconaro propongono un panettone agli agrumi abbinato a una granita alle arance e ai limoni di Sicilia. Un modo insolito ma pur sempre squisito di assaporare la dolce fragranza di un panettone anche con la bella stagione.

Matteo Clerici