5° Concorso dedicato alle Pizze di Pasqua

Fervono i preparativi per il 5° concorso dedicato alle pizze (o torte) di Pasqua dell’Orvietano, iniziativa promossa da «Il Palazzo del Gusto» al fine di diffondere tra le nuove
generazioni e mettere in valore i significati di un cibo tradizionale dell’Orvietano, la pizza o torta di Pasqua – dolce o salata – rappresenta uno dei prodotti principe della tradizione umbra
che, ancora oggi, viene confezionata con varianti di ricetta casa per casa, in moltissime famiglie e dai forni e dai pasticceri in tutto l’Orvietano.

La scelta è quella di rimettere al centro dell’attenzione le pizze come cibo simbolico e reale della Pasqua per gustare e conoscere la propria storia e riaffermare l’identità
locale e con una rassegna che premia di fatto la «migliore pizza di Pasqua dell’Orvietano», portata in concorso dagli artigiani del pane e del dolce del territorio; una sezione del
premio è aperta anche alle pizze «familiari», che spesso risultano estremamente interessanti per ricetta e piacevolezza organolettica.
Tutti possono partecipare semplicemente portando, almeno una pizza di Pasqua intera, domenica 1 aprile 2007 dalle ore 9,00 alle 13,00 presso Il Palazzo del Gusto di Orvieto (ex convento San
Giovanni), in via Ripa Serancia al 16.
Sono due le sezioni del concorso: «Amatori», appassionati, gourmet, famiglie, single e «Professionali», pasticceri, panificatori, ristoranti, gastronomie.
Una giuria di esperti, cui sono invitati a partecipare  Iva Barbabella (enogastronomia – Unitre Orvieto), Rita Boini (enogastronomia – Corriere dell’Umbria), Vittorio Tarparelli
(Fiduciario Slow Food Orvieto), Marco Frizza (Cna Orvieto), Massimo Catalani (pittore ed enogastronomo), Luisa Salvadori (direttrice della biblioteca comunale di Orvieto) e Claudia Tanturli
(scrittrice e gastronoma).
Partecipano al concorso venti ragazzi della scuola media Ippolito Scalza di Ciconia, che svolgono un laboratorio di cucina e manipolazione dei cibi «Divertiamoci in Cucina»
coordinato dalla professoressa Giulia Barattolo.

La giuria si riunirà in sede pubblica domenica 1° aprile presso il Palazzo del Gusto dalle 16,00. Presso il Palazzo del Gusto dal 1° al 7 aprile sarà aperta, inoltre, una
degustazione libera di pizze di Pasqua dell’Orvietano, in accompagnamento con i vini dell’Enoteca regionale e delle Strade del Vino dell’Umbria.

Related Posts
Leave a reply