50° Ristorante Da Vittorio, Famiglia Cerea, Brusaporto, 3 stelle Michelin

50° Ristorante Da Vittorio, Famiglia Cerea, Brusaporto, 3 stelle Michelin

Un ristorante che ha rivoluzionato abitudîni alimentari di  una città, oggi conosciuto in tutto il mondo

Incipit

“da VITTORIO “, prima a  Bergamo centro, oggi sulle colline bergamasche a Brusaporto, ristorante premiato con tre stelle Michelin, compie in questi giorni cinquanta anni. Correvano gli anni 1966  quando papà Vittorio Cerea aprì in pieno centro di Bergamo il ristorante “da Vittorio”. In una città dove non si conosceva il cibo pesce di mare ( i primi clienti mangiavano gli scampi con il guscio, non sapevano che andava scartato, e quasi avevano paura anche del branzino). Per animare e attirare persone, Vittorio assoldò un alto, giovane e possente cittadino di colore nigeriano, Cerno Diagne,  approdato chissà come a Bergamo, lo vesti con un tight e cappello a cilindro, e lo mise davanti alla porta del ristorante: accoglieva i clienti che scendevano dalle autovetture ed apriva la porta, novità assoluta: che fece rumore…

Vittorio e Bruna CreaVittorio Cerea, bergamasco doc, sposa Bruna; hanno cinque figli- tre maschi  due femmine: Francesco. responsabile sala e curatore del vigneto Cantalupa,   Enrico e Roberto in cucina, Rossella e Barbara ( nota: Francesca pr sala ed assistenza, Barbara dirige il caffè Cavour a Bergamo ).  
Bruna, la mamma: dolcissima, era la contrapposizione alla  “dinamicità e rutilanza“ di Vittorio ( purtroppo Vittorio ci ha lasciati troppo presto ) e consegnava agli ospiti, a fine pasto, un piccolo ricordo, un dolcetto fatto da lei. Vale la pena di ricordare che se esiste un grande uomo è perché al suo fianco c’è una grande donna.
Oggi “da Vittorio” è ubicato sulle colline di Bergamo, a Brusaporto  magnifico anfiteatro verde con tanto di silenti camere. Dormire alla Cantalupa e degustare la colazione del mattino è una emozione unica.
A tavola il fritto misto di pesce di mare è uno spettacolo in  questa portata trionfo assoluto del mare: carosello di pesci e crostacei che -presentati su un enorme vassoio-sembrano far gibigianna di luci e guizzare come fossero vivi. Immenso: vale il viaggio. Buon compleanno “da Vittorio” e a tutta la grande Famiglia Cerea.

Festeggiamenti: il 29 maggio la cena ufficiale, con 21 chef stellati  al Monastero di Astino (Bg) in collaborazione con il Seminario Veronelli e il 30 maggio a Lugano protagonisti di Sapori Ticino all’esclusivo hotel The VIEW di Lugano.

Attilio Scotti
per Newsfood.com

=================================================

50 anni di storia, 50 anni di passione

La timeline di un racconto, di un’esperienza, di una famiglia.

timeline

 

Il racconto della signora Bruna
È emozionata la signora Cerea pensando ai 50 anni trascorsi. Bruna racconta: “Con Vittorio decidemmo di aprire un ristorante tutto nostro. Io ero spaventata e anche lui, nonostante il suo grande coraggio, aveva un po’ di paura”. OraVittorio non c’è più, ma Bruna lo fa rivivere in ogni sua parola, “perché lui era speciale. Metteva la vita nel lavoro”.

===============================================

attilio-scottiAttilio dr. Scotti
Giornalista professionista
tess. 11168 Ass. Indipendente Giornalisti Svizzeri
Food & Wine Consultant, Pubbliche relazioni
Eventi enogastronomici
Membre de la Presse Ass.Suisse
des Sommelier Professionels

CH.6877 Coldrerio- Canton Ticino: PO box 88
Telefoni: ++91.646.86.33 –  Mobile ++79.886.39.67
e-mail: [email protected]

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento