7° Concorso nazionale destinato a incoronare i 3 migliori Riesling d’Italia

7° Concorso nazionale destinato a incoronare i 3 migliori Riesling d’Italia

Sono state annunciate nei giorni scorsi le novità relative al 7° Concorso Nazionale per l’elezione dei 3 migliori Riesling d’Italia.

I vini partecipanti saranno valutati a novembre da una giuria internazionale che incoronerà i 3 “eccellenti” del nostro Paese prodotti nel 2010. Una manifestazione-concorso annuale che
coinvolge tutti i produttori italiani che aderiscono all’iniziativa (oltre 40 nella scorsa edizione).

Il concorso, che viene tradizionalmente organizzato a Naturno in Alto Adige a cura del Comitato Giornate del Riesling di Naturno, quest’anno si trasferisce nell’Oltrepò Pavese, e
più precisamente nel territorio vocato alla produzione di Riesling. Un gesto concreto che palesa la collaborazione fattiva tra gli storici organizzatori altoatesini e la Valle del
Riesling Oltrepo’. Si tratta di una sinergia tutt’altro che occasionale, perché da ora in poi il concorso si volgerà ad anni alterni nei due territori.

I relatori, concretamente coinvolti nel comune proposito di valorizzare il Riesling come prodotto d’eccellenza, hanno dimostrato grande soddisfazione per questa collaborazione che può
solo portare vantaggi sia ai produttori che ai consumatori finali.

La valutazione dei vincitori 2011 sarà ospitata dalla Valle del Riesling e saranno effettuate due premiazioni distinte: la prima durante lo storico Merano Wine Festival (4 – 7 novembre
2011) e la seconda nel corso della manifestazione “Emergente” presso la Certosa di Cantù a Casteggio (12 novembre 2011).

“Emergente” sarà anche l’occasione offerta a dei giovani cuochi per farsi conoscere, attraverso una competizione ai fornelli che metterà di fronte i migliori della zona con i
più talentuosi delle regioni del nord Italia.

Cultura, territorio, gastronomia, enologia. Quattro aspetti di un’area geografica del nostro Paese che meritano di essere valorizzati e che grazie all’iniziativa dell’Associazione Valle del
Riesling troveranno la giusta visibilità.

A ribadirlo fermamente in corso di conferenza stampa per annunciare le novità del Concorso i relatori Gabriele Marchesi – Presidente della Valle del Riesling, Paolo Massone – Presidente
del Consorzio Vini dell’Oltrepò, Carlo Alberto Panont – Direttore del Centro Vitivinicolo Riccagioia e Giacomo De Ghislanzoni Cardoli – Presidente della Camera di Commercio di Pavia.

Peter Dipoli, intervenuto nella sua qualità di rappresentante delle Giornate del Riesling di Naturno in Alto Adige, ha sottolineato la profonda differenza tra il vitigno renano e
l’italico. Più nobile il primo (coltivato sia in Alto Adige che nella Valle del Riesling) rispetto al secondo, grazie alla collaborazione delle due regioni otterrà il giusto
riconoscimento e sarà più facile fare chiarezza sulla denominazione.

L’Associazione Valle del Riesling nasce nel 2007 per volontà di alcuni produttori storici in Oltrepò Pavese allo scopo di valorizzare un territorio ben definito dove,
tradizionalmente, il vitigno Riesling esprime una eccellente qualità. L’Associazione conta a oggi 17 aziende, 6 Comuni coinvolti, 4 Riesling Point.

Silva Valier
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento