Con Circolare n. 36 del 29 dicembre 2006, il Ministero della Solidarietà sociale ha reso nota la disponibilità di altre 8800 quote destinate al lavoratori extracomunitari non
stagionali, così suddivise:
– 1600 per le nazionalità privilegiate (albanesi, tunisini, marocchini, egiziani, filippini, moldavi, srilankesi, ghanesi, nigeriani)
– 7200 per le altre nazionalità, così destinate:

– 1000 per lavoro domestico e assistenza alla persona,
– 500 per il settore edile,
– 450 per altri settori produttivi,
– 50 per la conversione da studio in lavoro,

– 2300 per la pesca marittima,
– 1500 per la formazione all’estero,
– 1.400 quote d’ingresso riservate a futuri accordi di cooperazione.

Ministero della Solidarietà Sociale – Circolare 29 dicembre 2006, n. 36
Scarica il documento completo in formato .Pdf