Gli uomini non badano a spese per fare colpo su una donna, dunque in amore niente crisi: questo è un San Valentino lussuoso. Liberi professionisti e manager arrivano a spendere
fino a 25 mila euro per coccolare la propria donna.

Secondo una ricerca realizzata del CENISPES – Centro Italiano di Studi Politici Economici e Sociali per conto del magazine ispirato al lusso made in Italy “World &
Pleasure”, gli italiani nel 2009 spenderanno mediamente 1.200 euro per fare colpo su una donna. A spendere di più sono i milanesi, seguiti dai napoletani e dai veneziani.
Mentre i romani sono invece sì latin lover, ma più oculati nelle spese.

Cosa sceglie l’uomo quando deve fare un regalo? I romani amano molto regalare fiori, ma le romane vorrebbero qualcosa di più impegnativo. I milanesi invece corteggiano con
regali costosi, ma rendono spesso perplesse le loro corteggiate. Le donne, insomma, accusano gli uomini di non sapere scegliere i regali. Ma va meglio a Napoli, Torino e Palermo dove
sono il gentil sesso è più soddisfatto dei doni.

Nella scelta degli uomini che vogliono conquistare una donna, in Italia i regali più ricorrenti sono i fiori (47%), seguiti da cioccolatini e altri dolciumi (21%), da capi di
abbigliamento e biancheria intima (14%), da gioielli (9%) e da regali tecnologici (6%).

Per avere successo però il regalo deve comunque farla sentire speciale e più che il regalo in sè ciò che rende davvero felice una donna è vedere che
vi siete impegnati per trovare qualcosa di sentito. «Un regalo è di autentico valore solo se è ragionevolmente costoso ed implica un autentico interesse per la
corteggiata» è infatti la conclusione a cui giunge il mensile “World & Pleasure”.