A Scarpellini il “Premio al Merito” 2010 della Camera di Commercio di Forlì-Cesena

A Scarpellini il “Premio al Merito” 2010 della Camera di Commercio di Forlì-Cesena

Fra i cinque “Premi al merito”, conferiti a personalità di spicco del panorama imprenditoriale e sociale provinciale vi è stato anche Domenico Scarpellini, Presidente di Cesena
Fiera.

Il tema del “Lavoro” è stato al centro dell’Ottava Giornata dell’Economia, promossa dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena venerdì 28 maggio. L’evento comprende
l’approfondimento di alcune tematiche del lavoro – riflessioni di grande attualità, considerato il momento di crisi che interessa non solo il nostro Paese – e, subito dopo, la cerimonia
di consegna dei premi “Fedeltà al lavoro” e “Progresso Economico” e i riconoscimenti “Premi al Merito” e “Premio Leonardo Melandri”.

L’iniziativa è stata introdotta dal neoPresidente della Camera di Commercio, Alberto Zambianchi, che è intervenuto su “Spunti di riflessione sulle dinamiche locali del lavoro”.
Poi il Senatore Pietro Ichino, Docente di Diritto del Lavoro, ha illustrato la relazione “come dare più valore al lavoro degli italiani. La scommessa comune tra imprenditori e lavoratori
sull’innovazione”.

Infine sono stati consegnati i premi di questa 55° edizione della manifestazione “Fedeltà al Lavoro – Progresso Economico” che vuol essere un riconoscimento a quanti, lavoratori
dipendenti e imprenditori, hanno contribuito significativamente allo sviluppo economico del territorio.

Il Premio è stato assegnato a Domenico Scarpellini con la seguente motivazione:

“Domenico Scarpellini – Presidente di Cesena Fiera S.p.A. si è diplomato “Perito Agrario” nel 1956 ed inizia il suo percorso lavorativo al Consorzio Agrario di Forlì fin dal 1957.

A metà degli anni ‘70 costituisce e dirige fino al 1986, la Cooperativa Agricola ARF (Associazione Romagna Frutta), forte di circa 3.000 soci produttori agricoli, con un giro di
affari di 9 miliardi di Lire. Nello stesso periodo, costituisce e dirige il “Consorzio di Difesa delle Produzioni Agricole” della Provincia di Forlì.

Viene nominato nel 1985 Direttore Generale del Consorzio Agrario di Pesaro Urbino e nel 1989 Direttore Generale del Consorzio Agrario Provinciale di Forlì-Cesena e Rimini. In questo
ruolo dà il via ad una profonda opera di ristrutturazione aziendale e di ammodernamento dei criteri gestionali, accelerando, con ottimi risultati, l’attuazione del piano di
ristrutturazione nel periodo di difficoltà legato alla messa in liquidazione, nel 1991, dell’organismo di coordinamento nazionale Federconsorzi. Alla data del suo pensionamento, alla
fine del 2006, l’azienda contava un fatturato consolidato di oltre 70 milioni di Euro ed un patrimonio di 50 milioni di Euro.

Presidente di Cesena Fiera dal 1994, sotto la sua guida la società ha realizzato investimenti per 5 mln di Euroed ha raggiunto una forte qualificazione nel panorama fieristico
internazionale grazie a Macfrut, la maggiore rassegna europea dedicata alla filiera dell’ortofrutta, con joint venture in Egitto, India, Spagna, Marocco e Russia. La struttura è dotata
di un Centro Congressi e conta un’area fieristica di oltre 30.000 mq.

Nel 1998 gli viene conferito il dottorato in Scienze Manageriali dalla Università di New York.

Competenza e professionalità hanno sempre contraddistinto il suo impegno nelle tante cariche ricoperte in svariati organismi e istituti provinciali nel corso della sua lunga vita
professionale.

Significativo è stato anche il suo impegno politico al servizio della sua città, che lo ha visto eletto ininterrottamente, dal 1975 al 1990, nel Consiglio Comunale di
Cesena”.

Erani.it
Redazione NEWSFOOD.com + Web TV

Related Posts
Leave a reply