A Viterbo pronto il bando per le colture a perdere

Viterbo – Miglioramenti ambientali, pronto il bando della Provincia per l’annata agraria 2008-2009, in scadenza il 21 marzo: «Scopo del programma – spiega l’assessore
competente, Mario Trapè – è favorire la tutela e la conservazione degli habitat naturali e seminaturali della biodiversità, del paesaggio e del benessere degli animali, con
particolare riferimento all’alimentazione e al rifugio della fauna selvatica».

Al bando possono partecipare gli imprenditori agricoli singoli o associati, proprietari e/o conduttori di terreni agricoli, ricadenti in tutto il territorio destinato alla caccia a gestione
programmata, nonché nelle zone di ripopolamento e cattura (Zrc) e oasi di protezione della fauna compresi nell’ambito territoriale di caccia VT/1 e VT/2. Il totale dei finanziamenti
previsti ammonta a 350.000 euro. Di questi 100.000 sono destinati a terreni ricadenti nelle Zrc, altrettanti per quelli soggetti a costanti e ripetuti danni da fauna selvatica e i restanti
150.000 per le aree che rientrano nelle zone a caccia programmata ( Atc VT/1e VT/2).

«Il bando – continua Trapè – prevede al liquidazione di un indennizzo per il mancato raccolto e l’utilizzazione di una superficie coltivata. La coltura dovrà mantenersi in
campo secondo i termini previsti, al fine di garantire comunque la copertura completa del terreno e la produzione del seme per l’alimentazione della fauna selvatica. Intendiamo così
incrementare i luoghi di alimentazione, allevamento della prole e rifugio della fauna selvatica, creando un contesto faunistico-venatorio favorevole».

La misura è applicabile per corpi unici di terreno, la cui estensione sia compresa tra un minimo di 0,5 ettari a un massimo di 2. Non è inoltre ammessa a contributo più di
una richiesta che sia riconducibile allo stesso conduttore di fondo agricolo, anche se con intestazioni differenti ma che riconducono alla stessa persona fisica. Il bando è riguarda le
colture primaverili (annuali) dal momento della semina (da realizzarsi entro e non oltre il 30 aprile 2008) fino al 30 ottobre 2008/ 31 dicembre 2008/ 31 marzo 2009, in funzione della tipologia
prescelta.

La domanda (modello Fi_1 e Fi_2, reperibili su www.provincia.vt.it, sotto la voce «avvisi pubblici») redatta in carta semplice dovrà essere inviata, entro e non oltre le 12
di venerdì 21 marzo 2008, alla Provincia di Viterbo, assessorato Agricoltura Caccia e Pesca – ufficio Perizie tecniche e sopralluoghi, via A. Saffi 49 – 01100 Viterb. Farà fede il
timbro postale. Per ulteriori informazioni, chiamare lo 0761-290099.

Related Posts
Leave a reply