Accesa a Pechino la fiaccola olimpica

E’ partito il conto alla rovescia per i Giochi olimpici cinesi. La fiaccola, infatti, è arrivata a Pechino. Migliaia le persone che hanno partecipato alla manifestazione di piazza
Tienanmen, dove il presidente Hu Jintao ha consegnato la torcia olimpica a Liu Xiang, il campione del mondo dei 110 ostacoli, che l’ha portata sulla porta dell’antica residenza imperiale, la
«Città Proibita».

Proibita, però, Pechino lo è stata per i sostenitori della causa tibetana: imponenti le misure di sicurezza, evitati gli episodi di contestazione. Da Pechino, dunque, è
partita la corsa della torcia, simbolo delle Olimpiadi, che viaggerà in cinque continenti per tornare nella capitale cinese l’8 agosto, giorno dell’apertura ufficiale dei Giochi. A
giugno i tedofori passeranno anche da Lhasa, capitale del Tibet.

Related Posts
Leave a reply