Accordo 31 luglio Cooperative Alimentari

Per i lavoratori dipendenti da aziende cooperative di trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici e lavorazione prodotti alimentari AGCI-AGRITAL, LEGACOOP-AGROALIMENTARE,
FEDAGRI-CONFCOOPERATIVE e le OO.SS. FAI-CISL, FLAI-CGIL, UILA-UIL il 31 luglio 2007 hanno firmato l’accordo di rinnovo del CCNL 22 luglio 2003, che era scaduto il 31 maggio 2007.
L’Accordo del 31 luglio 2007 prevede che il CCNL decorre dal 1° giugno 2007 al 31 maggio 2011 per la parte normativa, ed al 31 maggio 2009 per quella economica.

Orario di lavoro
L’Accordo prevede che “Ferme restando le disposizioni di legge richiamate dal primo comma dell’art. 29 (es. R.D. 1957/1923), ai lavoratori che nei periodi di stagionalità superino l’orario
normale di cui al 1° comma sarà corrisposta una maggiorazione del 45%”

Lavoro a tempo parziale
Il rapporto di lavoro può essere trasformato da tempo pieno a tempo parziale anche per accudire i figli, al rientro da periodi di astensione obbligatoria o di congedo parentale fino ai tre
anni di vita del bambino.
Inoltre tale tutela è stata estesa, in considerazione del periodo di tempo variabile necessario alla cura delle patologie oncologiche, e al fine di tutelare unitamente ala salute, la
professionalità e la partecipazione al lavoro come importante strumento di integrazione sociale e di permanenza nella vita attiva, anche ai lavoratori affetti da patologie oncologiche, per
i quali residui una ridotta capacità lavorativa, è riconosciuto il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in lavoro a tempo parziale verticale od
orizzontale.

Malattie e infortunio non sul lavoro
Nel caso delle patologie gravi (uremia cronica, talassemia ed empatie sistematiche, neoplasie) che richiedano terapie salvavita, anche i giorni di assenza dal lavoro per sottoporsi a tali
terapie – debitamente certificati dalla competente ASL o Struttura convenzionata – saranno corrisposti permessi ove la fattispecie sia al di fuori dell’ambito nel quale le disposizioni Inps
ravvisino uno stato morboso assistibile. In tale caso i predetti giorni di assenza non sono considerati ed inclusi né ai fini del computo dei periodi di comporto né ai fini del
computo degli archi temporali.

Retribuzioni
L’aumento dei minimi tabellari è pari ad euro 108,00 lordi mensili, calcolato sul parametro 137, suddiviso in tre tranche pari a:
euro 43,20 lordi, decorrenti dal 1° giugno 2007
euro 43,20 lordi, decorrenti dal 1° aprile 2008
euro 21,60 lordi, decorrenti dal 1° gennaio 2009

Liv

Par

Vecchi Minimi al 31.5.2007

Aumenti dall’1.6.2007

Nuovi Minimi dall’1.6.2007

Aumenti dall’1.4.2008

1A

230

1.528,53

72,52

1.601,05

72,52

1

200

1.329,15

63,06

1.392,21

63,06

2

165

1.096,59

52,02

1.148,61

52,02

3A

145

963,66

45,72

1.009,38

45,72

3

130

863,97

40,99

904,96

40,99

4

120

797,51

37,83

835,34

37,83

5

110

731,06

34,68

765,74

34,68

6

100

664,60

31,53

696,13

31,53

 

Liv

Par

Nuovi Minimi dall’1.4.2009

Aumenti dall’1.1.2009

Nuovi Minimi dall’1.1.2009

1A

230

1.673,57

36,26

1.709,83

1

200

1.455,27

31,53

1.486,80

2

165

1.200,63

26,01

1.226,64

3A

145

1.055,10

22,86

1.077,96

3

130

945,95

20,49

966,44

4

120

873,17

18,91

892,08

5

110

800,42

17,34

817,76

6

100

727,66

15,76

743,42

VIAGGIATORI E PIAZZISTI

Liv

Par

Vecchi Minimi al 31.5.2007

Aumenti dall’1.6.2007

Nuovi Minimi dall’1.6.2007

Aumenti dall’1.4.2008

I

165

1.096,59

52,02

1.148,61

52,02

II

130

863,97

40,99

904,96

52,02

 

Liv

Par

Nuovi Minimi dall’1.4.2009

Aumenti dall’1.1.2009

Nuovi Minimi dall’1.1.2009

I

165

1.200,63

26,01

1.226,64

II

130

945,95

20,49

966,44

Indennità di funzione quadri
Dal 1 giugno 2007 ai Quadri è stata riconosciuta una indennità di funzione nella misura di euro 120,00 per i quadri di livello 1A e di euro 90,00 per i quadri di livello 1.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/giusep26/public_html/newsfood.com/wp-content/themes/logger/single.php on line 540
Leggi Anche
Scrivi un commento