Accordo 9 aprile 2008 per i dipendenti delle industrie del settore occhiali

In data 9 aprile 2008, ANFAO (Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici) e FEMCA CISL FILTEA CGIL UILTA UIL hanno firmato l’accordo per il rinnovo del CCNL del 27 maggio 2004 che
interessa circa 18.000 lavoratori occupati nel settore dell’occhialeria industriale (che annovera aziende di interesse nazionale ed internazionale quali LUXOTTICA e SAFILO) scaduto il 31
dicembre 2007.
L’accordo 9 aprile 2008 ha decorrenza dal 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2009 per la parte economica e al 31 dicembre 2011 per quella normativa.

Una tantum
A tutti i lavoratori in forza alla data di sottoscrizione dell’accordo sarà corrisposta una “una tantum” a copertura del periodo di vacanza contrattuale dal 1° gennaio 2008 al 31
marzo 2008, con la retribuzione del mese di maggio 2008, come segue:

Importo forfetario una tantum (*)
?

112,47

104,62

94,17

89,81

85,00

78,48

49,05

Tale importo sarà riproporzionato in funzione del lavoro effettivamente prestato nel periodo 1° gennaio 2008 – 31 marzo 2008 e, per i casi di servizio militare, aspettativa, assenza
facoltativa post-partum, assunzione nel corso del periodo 1° gennaio 2008 – 31 marzo 2008, cassa integrazione guadagni a zero ore sarà altresì proporzionato in caso di
attività part-time. L’una tantum non è utile agli effetti del computo di nessun istituto contrattuale e legale e del trattamento di fine rapporto.
Per gli aspetti normativi sono state introdotte novità in tema di: relazioni sindacali, inquadramento, permessi retribuiti, ambiente di lavoro e sicurezza, apprendistato e previdenza
integrativa.

Aumenti salariali
L’accordo prevede un incremento salariale pari a euro 94,00 al 3° livello da corrispondere in tre tranches: la prima, di 47,00 euro, unitamente alla retribuzione del mese di aprile 2008, la
seconda, di 28,20 euro, con la retribuzione del mese di gennaio 2009 e la terza con la retribuzione del mese di luglio 2009, pari a 18,80 euro.

Livelli

Aumento salariale 1° aprile 2008 ?

Aumento salariale  1° gennaio 2009 ?

Aumento salariale1° luglio 2009 ?

Totale aumento ?

Q – 6

62,19

37,31

24,88

124,38

5

57,85

34,71

23,14

115,70

4S

52,07

31,24

20,83

104,14

4

49,66

29,79

19,86

99,31

3

47,00

28,20

18,80

94,00

2

43,39

26,04

17,36

86,79

1

27,12

16,27

10,85

54,24

Il sistema di relazioni sindacali e Contrattazione di secondo livello
I risultati raggiunti sono destinati a migliorare il sistema di relazioni sindacali attraverso nuove attività dell’Osservatorio Nazionale. E’ stata varata l’ipotesi di costituzione
dell’Ente Bilaterale Nazionale di settore.
L’accordo punta ad una sua estensione attraverso la specificazione contrattuale delle materie normative che, oltre al salario, sono oggetto della contrattazione di secondo livello. Inoltre
verrà svolta una analisi del suo andamento a livello territoriale e la promozione di iniziative che ne favoriscano l’estensione. Infine è stato introdotto un elemento
“perequativo” (? 170,00 per il 2008 e ? 200,00 per il 2009) per i lavoratori privi di contratto aziendale.

Inquadramento
Le parti hanno deciso di procedere alla riforma del sistema di classificazione del personale fondato sul ruolo che ogni singolo lavoratore svolge all’interno del processo produttivo, unendo
così il “saper fare” con il “saper essere”. Il nuovo inquadramento sarà articolato in aree con diversi contenuti professionali e retributivi.

Varie
Sono state effettuate modifiche ai seguenti istituti:
a) Periodo di prova: è stata rivista la durata del periodo di prova.
b) Ore di permesso retribuite per favorire la partecipazione delle RSU ai coordinamenti nazionali di gruppo.
c) Allargamento dei permessi individuali con la possibilità di depositare nella “banca ore” le prime 16 ore di lavoro straordinario.
d) Estensione del diritto allo studio anche per la formazione professionale individuale (non collegata alla professionalità svolta in azienda) e aumento delle giornate di permesso
retribuite per le sessioni di esame.
e) Introduzione della figura del tutor aziendale per favorire l’inserimento lavorativo dei lavoratori disabili.
f) Ricongiungimento familiare per i lavoratori occupati in aziende lontane dalle loro famiglie con la possibilità di cumulare ferie e permessi retribuiti.
g) Ambiente di lavoro e sicurezza: previste ore di permesso aggiuntive per gli RLS e istituita la figura dell’ RLSA con ruolo e competenze di carattere ambientale.
h) Apprendistato: Adeguamento a 2 mesi del periodo di prova e riduzione di 6 mesi della durata dell’apprendistato. Trattamento economico in caso di malattia dell’apprendista che è pari a
quello di operai ed impiegati.
i) Tempo determinato: specificata la causale “incrementi di produzione” che da diritto alle aziende di assumere lavoratori a tempo determinato.
l) Previdenza integrativa: Previsto l’aumento del contributo ai fondi di previdenza complementare a carico dell’azienda dall’1% all’ 1,50%.

Accordo 9 aprile 2008 per i dipendenti delle industrie del settore
occhiali

Accordo 9 aprile 2008 per i dipendenti delle industrie del settore occhiali:
classificazione del personale

Related Posts
Leave a reply