Accordo Nokia-Telecom Italia per servizi internet sul telefono cellulare

4 dicembre 2007 Amsterdam, Paesi Bassi – Nokia ha annunciato oggi l’avvio di una collaborazione con Telecom Italia volta ad accelerare il lancio di nuovi servizi internet sui dispositivi
mobili, sui telefoni cellulari Nokia offerti da TIM sarà infatti abilitato Ovi, il portale d’accesso ai servizi internet di Nokia. L’accordo mira a offrire agli utenti servizi internet
di qualità avanzata, messi a disposizione da TIM, Nokia o da altri Internet service provider.

L’accordo prevede inoltre che Nokia personalizzi i nuovi cellulari della sua gamma, che potranno così accedere facilmente ai servizi TIM. I clienti TIM d’altro canto avranno accesso a
tutti i servizi Nokia grazie al Menu Multimediale personalizzato presente nei telefoni. La collaborazione si estende anche ad altri ambiti, tra cui quello tecnologico e alle modalità di
pagamento.

Nokia N95 8GB e Nokia N81 saranno i primi modelli in commercio dotati di menu personalizzati per accedere a entrambi i servizi. Nokia e TIM hanno inoltre concordato un modello di business
sostenibile che apporterà benefici a entrambe le società.

“Intendiamo offrire ai clienti TIM la migliore esperienza d’uso in movimento, e la collaborazione con Nokia ci assicura di poter garantire l’accesso ai migliori servizi internet attualmente
disponibili. Nokia e altri fornitori di servizi internet potranno trarre vantaggio dalla qualità elevata della rete a banda larga di TIM” ha commentato Riccardo Jelmini, Responsabile
Domestic Mobile Services VAS Telecom Italia.

“Siamo molto lieti di questa cooperazione e sono convinto che possa portare a un nuovo modo di operare che investirà l’intero settore” ha osservato Jyrki Salminen, Senior Vice President,
Nokia Multimedia. “La semplicità d’uso è sempre stata uno dei capisaldi dei dispositivi Nokia e questa collaborazione rappresenta un passo importante per estenderla anche alla
fruizione dei servizi internet. I dispositivi e i servizi Nokia si basano su open standard che ci consentono di collaborare con operatori lungimiranti come TIM per offrire ai consumatori sempre
maggiore scelta sui servizi internet a cui accedere dal proprio dispositivo mobile.”

Related Posts
Leave a reply