Ha tentato il cielo, a guastare la giornata dedicata al Balsamico presso il Golf Club di Asolo. Ma quando si dice che l’Aceto Balsamico di Modena si abbina a tutto è proprio vero. Le
minacciose nubi hanno provato ad incupire anche lo spirito dei giocatori, ma è bastato arrivare alla tenda ospitalità approntata da GOLF & FOOD lo spirito veniva risollevato
anche a chi in quei 15 minuti di pioggia ha subito le ire di Odino.

L’arrivo presso la tenda ospitalità di GOLF & FOOD è il momento più atteso della gara, a prescindere dal risultato dello score consegnato. In ogni caso si sarebbe
vinto, visto cosa li aspettava.

All’arrivo veniva offerto ai giocatori un antipasto che prevedeva un’ ACETO BALSAMICO DI MODENA 4 foglie ACETUM su di un letto di PARMIGIANO REGGIANO BIOLOGICO DI 24 MESI DI
STAGIONATURA – HOMBRE -.

Si proseguiva con l’assaggio della SALAMELLA PASSITA e SALAME CAMPAGNOLO prodotti secondo il metodo CURA E NATURA, per concludersi con le saporite GREPPOLE.

Il tutto innaffiato dal LAMBRUSCO DI SORBARA “ Riservato agli Amici” dell’AZIENDA AGRICOLA PEZZUOLI.

Nel frattempo erano a cottura le CRESCENTINE DI MODENA farcite con pancetta, ciccioli e la mitica “CUNZA” . Abbondantemente innaffiate da GRASPAROSSA DI CASTELVRETRO , toglieva ogni
titubanza al chiederne un’altra magari con la FRAGOLA BALSAMICA de IL MALLO. La TORTA BAROZZI concludeva con il dolce questa gustosa goduria, Il NOCINO DI MODENA metteva il punto.

Alla premiazione veniva consegnata la cesta contenente tantissimi prodotti offerti dagli sponsor al vincitore della GOLF & FOOD CUP, il trofeo che accompagna l’ACETUM BALSAMIC GOLF
TROPHY in tutte le sue tappe premiando i clienti.

Sempre ambiti invece i premi messi in palio da ACETUM che vedrà premiare i primi classificati con la caratteristica bottiglia disegnata da Giugiaro per i Consorzi dell’Aceto
Balsamico Tradizionale di Modena, che ne garantiscono le due qualità di invecchiamento. Il 25 anni extravecchio per i primi classificati e 12 anni affinato per i secondi, saranno la
gioia meritata per i migliori partecipanti.

Vince la GOLF & FOOD CUP: Francesca Grotto.

Si aggiudicano le preziose bottiglie di Aceto Balsamic Tradizionale invecchiato 25 anni Stefano Foggiato, Emilio Abrami (Lordo), Marcello Conte, Lorenza de Domenico nelle rispettive categorie.
Mentre Giovanni Maino, Giovanna Gumirato, Pasquale Cicatiello, solo (si fa per dire) le bottigliette di tradizionale invecchiato 12 anni.

www.golfandfood.it