La particolarità della tappa presso il Golf Club Toscana è stata l’unire l’Aceto Balsamico di Modena ed il trofeo di golf a lui dedicato, con il 4° incontro Rotary Club in un
raduno di auto storiche. Unendo in un connubio tematico Modena con i suoi sapori e i motori, altro simbolo di questa terra.
Mentre sul campo a 18 buche ci si contendevano le preziosissime bottigliette di Balsamico Tradizionale Acetum, i Rotariani in una simpaticissima gara di puttin-green si sfidavano per
aggiudicarsi una selezione di bottiglie di Aceto Balsamico 4 foglie.
Tutti però erano ospitati allo stand di Golf & Food, dove il fresco Lambrusco dell’Azienda Agricola Pezzuoli dava sollievo alla giornata particolarmente soleggiata. Particolare
interesse ha dato l’abbinamento dell’Aceto Balsamico 4 foglie ACETUM con il Parmigiano Reggiano Biologico HOMBRE che ha dato spunti ai presenti per organizzare cene tra amici.

Le tigelle e la mitica “CUNZA” non si facevano certo voler male e dagli intervenuti i complimenti si sprecavano. Salami e Salamelle di prosciutto incuriosivano per la loro particolarità,
e moltissimo interesse veniva dimostrato per tutti i prodotti. Loris Stradi, quindi spiegava, a tutti come veniva prodotto l’Aceto Balsamico Tradizionale ampliando la conoscenza sul mondo del
balsamico a tutti gli intervenuti.
Il risultato del campo dopo le 18 buche dello splendido circolo toscano sentenziavano piacevolmente il vincitore della GOLF & FOOD CUP by PROGRAMMA ENERGIA nel Sig. De Biase Oliviero.

I premi di categoria venivano vinti dai Sig.ri Graney Michael, Mazzola Vincenzo (lordo), Menchetti Oreste, Faenzi Enrico che si aggiudicano le preziose bottigliette di Aceto Balsamico
Tradizionale di Modena invecchiato 25 anni. Mentre l’Affinato, e cioè l’invecchiato di 12 anni, rispettivamente nelle loro categorie se lo aggiudicano Coppola Ottavio, Carducci Massimo,
e la Sig.ra Speroni Vania.

www.golfandfood.it