Alessandria – L’assessorato all’Ambiente della Provincia di Alessandria informa che sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n° 1 del 3 gennaio 2008 è stato
pubblicato il Bando per il cofinanziamento di titoli di viaggio per i lavoratori.

Come previsto nella D.G.R. n.33-7403 del 12 novembre 2007, la Direzione Regionale Ambiente in collaborazione con la Direzione Regionale Trasporti, Logistica, Mobilità ed Infrastrutture,
ha predisposto il presente «Bando per il cofinanziamento di titoli di viaggio per i lavoratori», al quale potranno accedere le imprese e gli enti che assicureranno una
partecipazione finanziaria all’iniziativa.

Nello specifico, la Regione interverrà con un contributo del 33% del costo di acquisto dell’abbonamento annuale a favore dei dipendenti delle imprese e degli enti che sosterranno, a loro
volta, una quota dell’importo di tale abbonamento pari ad almeno il 20%, per promuovere l’utilizzo del trasporto pubblico locale da parte dei propri dipendenti.

I legali rappresentanti delle imprese/enti interessati avranno sessanta giorni di tempo dalla pubblicazione sul BUR della Delibera citata per presentare le domande.
Questa iniziativa si inserisce all’interno di un elenco di azioni, individuate nello Stralcio di Piano per la mobilità, aventi lo scopo di diminuire il contributo all’inquinamento
atmosferico del traffico e nelle quali assume particolare rilevanza la riduzione delle percorrenze derivanti dallo spostamento di utenti dal mezzo individuale al trasporto collettivo. Per tale
motivo, la Regione ha deciso di incentivare, con proprie risorse, l’utilizzo del trasporto pubblico locale nei confronti del maggior numero di lavoratori possibile e di studenti universitari e
ha proposto al cofinanziamento statale di cui al D.M. 16 ottobre 2006 (Programma di finanziamenti per le esigenze di tutela ambientale connesse al miglioramento della qualità dell’aria e
alla riduzione delle emissioni di materiale articolato in atmosfera nei centri urbani) il progetto Trasporto Pubblico Locale – Incentivazione all’utilizzo del trasporto pubblico locale, in
sostituzione dell’autoveicolo individuale, per studenti universitari e lavoratori, che contempla, tra l’altro, l’intervento «Titoli di viaggio».