Agricoltura, crescono i prezzi: +2,7% ad ottobre

Agricoltura, crescono i prezzi: +2,7% ad ottobre

La crisi spinge in alto i prezzi dei prodotti agricoli, nonostante il produttore guadagni poco, il consumatore si trova in difficoltà.

A spiegarlo, una rilevazione Ismea, che traccia una panoramica del settore.

In generale, si ha un rialzo del 2,7% su base mensile e del 8,1% su base annua.

Ogni comparto presenta una situazione particolare

Osservando le coltivazioni, il podio dell’aumento è del vino (+8,7%), ortaggi (+3,4%) e frutta (+20,8%). Calano invece i cereali, che perdono in media 3,6% rispetto a settembre:
dopo i record passati, particolarmente colpiti mais (-5,8%) e soia.

Il comparto zootecnico presenta un rialzo medio del 1,3% con una situazione abbastanza stabile al suo interno. Guidano la crescita gli avicoli (+3%), seguiti da ovicaprini (+1,7%) e suini
(+0,8%).

Stabili i bovini, in lieve aumento i prodotti lattiero caseari (+0,2%).

In conclusione, Ismea evidenzia una maggiore crescita per le colture vegetali (+14,9%) rispetto alla zootecnia (+1,3%). Su base tendenziale, i rialzi maggiori sono vini (+35%), semi
oleosi (+29,9%) e frutta (+24,6%). Infine, notevole la situazione della zootecnia: il rialzo medio generale nasce da andamenti contrapposti, l’aumento del bestiame vivo (+10,4%) e la
flessione dei lattiero-caseari (9,3%).

Matteo Clerici


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/giusep26/public_html/newsfood.com/wp-content/themes/logger/single.php on line 540
Leggi Anche
Scrivi un commento