Entro il 31 maggio è possibile presentare le domande per ottenere i contributi a sostegno degli interventi per la prevenzione e l’eradicazione delle infezioni di flavescenza dorata nei
vigneti, previsti dalla Legge 231 del 2005. Possono accedere ai contributi le aziende vitivinicole che hanno precedentemente presentato domanda di monitoraggio e che abbiano i requisiti
necessari. La modulistica necessaria per la presentazione della domanda è disponibile presso il Servizio Agricoltura della Provincia di Torino-Ufficio Interventi nel Settore
Vitivinicolo, via Bertola 34, 10122 Torino.

Per informazioni si può telefonare ai numeri 011-8615390-8615385. La Delibera della Giunta Provinciale relativa all’apertura del bando per la concessione dei contributi è
pubblicata alla pagina Internet www.provincia.torino.it/agrimont/bandi_scadenze/ Gli interventi finanziabili consistono nell’estirpazione o nell’estirpo e reimpianto del vigneto ove è
stata accertata la malattia con i monitoraggi eseguiti nel 2005 e nel 2006; monitoraggi che hanno evidenziato la presenza della flavescenza dorata in molti Comuni a vocazione vitivinicola della
provincia di Torino. Il 15 novembre 2006 è stata stipulata una convenzione tra il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali e la Regione Piemonte, alla quale sono stati assegnati
fondi per 8.573.234,32 Euro a titolo di contributo per la lotta alla flavescenza dorata. In caso di finanziamento del solo estirpo, è previsto che i diritti di reimpianto possano essere
ceduti all’interno di tutte le DOC del territorio della Provincia di Torino. La Provincia dovrà comunicare alla Regione Piemonte entro il 30 luglio l’entità dei contributi da
ammettere a finanziamento al fine di consentire l’impegno delle risorse necessarie.

La liquidazione degli aiuti verrà effettuata utilizzando le risorse trasferite dalla Regione Piemonte.

www.provincia.torino.it