Agricoltura – territorio, Ferrazzi (Regione Lombardia): sinergia decisiva

Milano – “La salvaguardia delle aree destinate all’agricoltura è da sempre una priorità ed un impegno dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Lombardia. Per
questo sono soddisfatto dell’approvazione in Giunta delle modifiche alla legge per il governo del territorio sollecitate dal mio assessorato per definire gli ambiti destinati
all’attività agricola”.

Così Luca Daniel Ferrazzi, assessore regionale all’Agricoltura, commenta l’emanazione, da parte della Giunta lombarda, in firma congiunta con l’assessore al Territorio Davide
Boni, degli indirizzi alle Province introdotti modificando la legge per il governo del territorio, con i quali si definiscono le aree destinate all’agricoltura di interesse strategico.

“Questo provvedimento – spiega Ferrazzi – consentirà una pianificazione territoriale che rispetti l’ottimale equilibrio tra le esigenze di espansione sul territorio dei diversi
sistemi economici, e quelle del mondo agricolo. E’ bene ricordare, infatti, che l’agricoltura costituisce una colonna portante dell’intera economia lombarda e svolge sempre più
un ruolo ambientale e di tutela del territorio, generando nuove opportunità di mercato sotto il profilo multifunzionale, come ad esempio nel settore turistico-ricreativo”.

Alle province aspetta infatti il compito della pianificazione del territorio, attraverso il Piano Territoriale di Coordinamento, che i Comuni poi recepiranno definendo in modo
più puntuale i diversi ambiti, e quindi anche le aree di interesse agricolo.

“La proficua collaborazione con l’Assessorato al Territorio – conclude Ferrazzi – ancora una volta dimostra come al primo posto nell’azione di governo della Giunta Lombarda, siano solo
gli effettivi interessi della collettività, declinati attraverso gli strumenti amministrativi come questa legge, frutto di un intenso lavoro di concertazione con tutti i soggetti
che vivono il territorio, a 360 gradi”.

Leggi Anche
Scrivi un commento