Agriturismo: il 20 aprile apertura “speciale”

Agriturismo nel segno del benessere naturale, domenica 20 aprile ci sarà un’apertura «speciale» per le aziende di Turismo Verde, l’associazione agrituristica della
Cia-Confederazione italiana agricoltori. Si tratta della seconda Giornata nazionale, che lo scorso anno ha avuto come slogan «La tua casa in campagna».

Cibi sani, aria pulita, passeggiate, pratiche salutistiche offerte dalle aziende formano quel «mix» particolare che -rileva Turismo Verde-Cia- rigenera chiunque decida di trascorre
anche una sola giornata lontano dalla città. E questo vuole essere lo spirito dell’iniziativa del 20 aprile.
Molte sono le proposte che arrivano dal territorio relativamente a quanto organizzato dalle aziende agrituristiche per questa giornata di apertura «speciale». Ce n’è per
tutti i gusti: si va dai percorsi botanici ai corsi olfattivi, dai pranzi «archeologici» alla musica popolare e ad intrattenimenti con «poeti a braccio», dalle
passeggiate con gli asini alla degustazione del pane appena sfornato e preparato con l’antico grano «solina» o con le erbe selvatiche, dalla visita alle «case di terra»
alla scoperta dei «tholos».

Non mancheranno gli appuntamenti legati alle emergenze artistiche ed etnografiche: visite organizzate ad antiche abbazie, a mostre d’arte, a musei. Di particolare rilievo -aggiunge Turismo
Verde-Cia- l’offerta enogastronomica della giornata: menù tradizionali locali, a prezzi particolarmente favorevoli, consentiranno a molti visitatori di riscoprire o scoprire le pietanze
dell’antica civiltà contadina.
Tra tutte le iniziative, merita una segnalazione quella che si svolgerà in Campania, in un’azienda che gravita nell’antica terra dei Sanniti, la Fattoria Selvanova, a Squille di Castel
Campagnano, in provincia di Caserta, e che vedrà la presenza del presidente nazionale della Cia, Giuseppe Politi e del presidente nazionale di Turismo Verde, Walter Trivellizzi.

L’attuale difficile situazione campana, legata al problema tristemente noto dei rifiuti, sta, infatti, penalizzando tutto l’intero comparto dell’offerta turistica regionale. L’apertura
«speciale» delle aziende campane -evidenzia Turismo Verde-Cia- rappresenterà, quindi, anche un segnale per quanti vorranno toccare con mano le varie realtà agricole e
sfatare molte informazioni allarmistiche di questo periodo che rischiano di produrre un gravissimo danno ad una Regione così ricca di storia, di bellezze naturali e di magnifici prodotti
enogastronomici.
Tutte le informazioni dettagliate sulle offerte proposte dalle aziende agrituristiche si possono trovare sul sito Turismo Verde,
aggiornato quotidianamente.

Related Posts
Leave a reply