AIDS: dalla banana una molecola contro il virus

AIDS: dalla banana una molecola contro il virus

La lectina, una molecola della banana, come arma contro la diffusione dell’AIDS.

Questa l’ipotesi di una ricerca dell’University of Michigan Medical School, diretta da David Marvovitz e pubblicata da “Journal of Biological Chemistry”.

Marvovitz e colleghi sono partiti da una constatazione: il contagio da HIV è più veloce della messa in terapia dei sieropositivi. Ciò è particolarmente evidente nei
Paesi in via di sviluppo, in cui per ogni persona che inizia la terapia antiretrovirale, ci sono ben 2,5 nuove infezioni.

Inoltre, gli esperti stimano come un microbiocida, capace di agire in anticipo con un efficacia-base del 60%, sarebbe capace di prevenire in 3 anni ben 2,5 milioni di nuove infezioni di HIV.

Allora, gli scienziati si sono messi al lavoro per individuare un principio attivo capace di prevenire il contagio.

Ecco così la lectina della banana (battezzata BanLec). La molecola ha la capacità di incollarsi alle glicoproteine, proteine con molecole di zuccheri; secondo gli studiosi, questa
proprietà la rende in grado di aderire alla superficie del virus HIV, ostacolandolo ed impedendo l’ingresso nelle cellule.

Attualmente, BanLec è ancora sotto sperimentazione, le applicazioni cliniche lontane. Tuttavia, nei primi test di laboratorio la molecola ha mostrato efficacia pari a quella di 2
farmaci, T-20 e maraviroc.

Fonte: Michael D. Swanson, Harry C. Winter, Irwin J. Goldstein, and David M. Markovitz, “A Lectin Isolated from Bananas Is a Potent Inhibitor of HIV Replication”, Journal of Biological
Chemistry 2010, doi:10.1074/jbc.M109.034926

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Related Posts
Leave a reply