Airbus caduto, ritrovate le scatole nere?

Airbus caduto, ritrovate le scatole nere?

Forse nuovi segnali dall’ areo A-330 dell’ Air France, precipitato nell’ Oceano Atlantico con 228 persone il 1 giugno. Secondo alcuni giornali francesi le squadre di ricerca avrebbero captato
il segnale delle scatole nere. I

n base alle notizie giunte finora, i segnali di tali registratori sarebbero stati intercettati dalle navi della marina francese impegnate nelle ricerche: per tentare di recuperale, il batiscafo
Nautile della società Ifremer si è immerso su un fondale molto accidentato che arriva a cinquemila metri di profondità.

Con il loro recupero, le autorità sperano di poter fare maggior chiarezza sulla sorte dell’ Airbus A-330, scomparso in mare durante il volo Parigi-Rio de Janeiro.

Intanto, il governo di Pernanbuco (nel Nordest delS Brasile) rende nota l’ identità di 11 dei corpi recuperati: 10 delle vittime sono brasiliane, l’ undicesima proveniva da un altro
Stato, la cui ambasciata è stata avvertita.

Sul velivolo d’origine francese viaggiavano 228 tra passeggeri e membri dell’ equipaggio, di cui 10 italiani.

Secondo le autorità brasiliane, le identificazioni sono state possibili grazie al Dna e alla conformazione dentale.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento