Al Cous cous Festival con un messaggio di pace e di unione tra i popoli

Al Cous cous Festival con un messaggio di pace e di unione tra i popoli

Trapani – La “granella della pace” quest’anno a San Vito Lo Capo abbraccerà le differenze tra popoli e culture testimoniando il suo messaggio di pace. Il cous cous, piatto ricco di
storia ed elemento di sintesi tra culture, simbolo di apertura e contaminazione, sarà celebrato ancora una volta a San Vito in occasione della 12sima edizione del Cous Cous Fest, festival
internazionale di integrazione culturale che si svolgerà da domani a domenica.   

Il messaggio pacifista è già nello slogan 2009 della rassegna “Make cous cous, not war” (Fai il cous cous, non la guerra), che sottolinea l’appello che, ancora una volta da San Vito
Lo Capo, parte da ambasciatori di otto paesi dell’area euro-mediterranea – Costa d’Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia – che dialogano intorno ad una tavola.
L’evento è organizzato dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione con l’agenzia Feedback.

“La rassegna – spiega Matteo Rizzo, sindaco di San Vito – da quest’anno diventa festival dell’integrazione culturale per confermare l’anima della rassegna, da sempre confronto tra popoli e
culture”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento