Sulla terrazza del Vittoriano, il Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, ha presentato oggi la seconda edizione del Festival “Il Lazio tra Europa e Mediterraneo”, che
avrà luogo dal 5 giugno al 1° luglio 2007. Dalla volontà di proseguire il fruttuoso dialogo tra l’Europa e i Paesi del Mediterraneo, per cui il Lazio è chiamato a
svolgere un ruolo intermediario nello scambio culturale, nasce un calendario di eventi che copre l’intero territorio laziale, con forum internazionali, mostre d’arte e un Premio
Internazionale.

Già sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, quest’anno l’iniziativa si pregia anche del
Patrocinio dell’Unric – Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite – ed avrà come madrina Edwige Fenech.

“L’approfondimento sulle identità del bacino Mediterraneo e i molteplici aspetti che caratterizzano questo grande spazio geopolitico” – ha affermato Piero
Marrazzo – “saranno le caratteristiche distintive del festival perchè il Mediterraneo non è solo un luogo della mente, ma uno spazio concreto in cui convivono
soluzioni diverse, ma anche squilibri economici e antichi conflitti, per i quali c’è ancora un lungo cammino da fare”.

E Predrag Matvejevic, presidente del comitato scientifico, ha aggiunto: “Non esiste una sola cultura mediterranea, ce ne sono molte altre. Le somiglianze sono dovute alla
prossimità di un mare comune e all’incontro, sulle sue sponde, di nazioni e forme espressive vicine. Le differenze, invece, sono segnate da origini diverse, dalla storia, da
credenze e costumi differenti”.

Il territorio laziale sarà scenario di eventi in cui troveranno voce la storia, le tradizioni, la musica e le arti dei Paesi mediterranei, il cui patrimonio culturale, fra eredità
del passato ed esperienze recenti, sarà calato in un contesto di condivisione e partecipazione. Albania, Algeria, Autorità Nazionale Palestinese, Bosnia ed Erzegovina, Cipro,
Croazia, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Israele, Libano, Libia, Malta, Marocco, sono solo alcune delle realtà che saranno rappresentate in questo grande evento.

www.regione.lazio.it