Parte Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente di informazione e sensibilizzazione sullo stato di salute del mare e delle coste, realizzata con il contributo di Vodafone Italia,
Italgest mare e la collaborazione del ministero dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare. Anche quest’anno la flotta di Goletta Verde è costituita da tre imbarcazioni. Delphin,
Catholica e Chicaboba Magnum navigheranno lungo le coste italiane, per informare in tempo reale i vacanzieri e chi vive nelle località di mare sulla qualità delle acque di
balneazione e sensibilizzare sui temi legati alla tutela dell’ecosistema marino, ma anche nelle acque dei Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo, per affermare il ruolo
fondamentale dei parchi in un processo mirato alla tutela della biodiversità, all’equilibrio ambientale, allo sviluppo sostenibile e alla pace.

Analisi della qualità delle acque di balneazione, monitoraggio degli scarichi non depurati, battaglie contro gli ecomostri, “bandiere nere” ai pirati del mare, ma anche valorizzazione
della biodiversità, promozione delle aree marine protette e scoperta dei parchi del Mediterraneo, consegna delle Cinque Vele ai comuni premiati dalla Guida Blu di Legambiente e Touring
Club come luoghi di eccellenza. Sono questi gli obiettivi di Goletta Verde 2007, presentati oggi in conferenza stampa a Roma da Roberto Della Seta, presidente nazionale Legambiente, alla
presenza del ministro dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare Alfonso Pecoraro Scanio e di Aldo Cosentino, direttore generale della Direzione protezione natura del ministero
dell’Ambiente. Sono intervenuti anche Rossella Muroni, responsabile iniziative associative di Legambiente, Sebastiano Venneri responsabile mare, qualità e territorio di Legambiente,
Michelangelo Suigo, responsabile relazioni istituzionali locali Vodafone Italia, Valerio Lombardi amministratore delegato Italgest Mare.
Nel corso della conferenza stampa è stato assegnato il “Premio Goletta Verde 2007 – Io sono amico del mare” a otto persone che si sono distinte per l’impegno profuso nella difesa
dell’ambiente marino.

“L’aumento costante della temperatura delle acque superficiali fino a 2 gradi sopra la media stagionale con picchi di 33 gradi, riscontrato con la precedente edizione di Goletta Verde – ha
dichiarato Roberto Della Seta, presidente di Legambiente – è uno dei segni più evidenti dell’impatto devastante che i cambiamenti climatici hanno sul Mediterraneo. L’acqua
così calda – spiega Della Seta – contribuisce alla proliferazione di specie aliene e di molte alghe, anche tossiche, che stravolgono gli equilibri del mare. L’anno scorso l’alga
Ostreopsis ovata, ad esempio, ha fatto scattare il divieto di balneazione su molti chilometri di costa tirrenica. La lotta ai cambiamenti climatici – conclude Della Seta – è dunque una
priorità anche per salvare il mare italiano. Per questo, il viaggio di Goletta punterà anche a informare sulle possibilità di azione per diminuire le nostre emissioni di
CO2, oltre a denunciare, come fa da più di vent’anni, ogni forma d’illegalità ai danni di mare e coste: dall’inquinamento e la mancata depurazione, alla speculazione urbanistica e
lo sfruttamento eccessivo delle risorse ittiche”.

Per quasi due mesi i laboratori mobili accompagneranno da terra il viaggio delle due imbarcazioni, prelevando circa 500 campioni ed eseguendo su ognuno le analisi previste dalla normativa in
vigore, il Dpr 470/82. Oltre ai parametri microbiologici previsti dalla normativa, le analisi di Goletta Verde misureranno anche gli escherichia coli, nuovo parametro di riferimento nella
Direttiva europea 2006/7/CE che gli Stati membri dovranno recepire entro il 2008.

Anche quest’anno Goletta Verde veleggerà lungo le coste del Mediterraneo per rilanciare insieme a Federparchi il progetto di una Federazione dei Parchi del Mediterraneo, che metta in
rete gli oltre 500 parchi e le diverse migliaia di riserve naturali dei Paesi che si affacciano sul bacino mediterraneo.

Per il nono anno consecutivo, Vodafone sale a bordo di Goletta Verde rinnovando il suo impegno per l’ambiente. I cittadini saranno informati in tempo reale sulla salute di mare e spiagge:
“Con la nostra collaborazione vogliamo ribadire l’impegno di Vodafone per l’ambiente – ha dichiarato Michelangelo Suigo responsabile relazioni istituzionali locali di Vodafone Italia – che
rappresenta uno dei principi cardine su cui si fonda la nostra Corporate Responsibility. Da sempre Vodafone Italia opera nel territorio ispirandosi ai principi di legalità e
responsabilità. In questo senso si inquadrano i nostri 7 anni di impegno nella raccolta e nel riciclo delle batterie e nello smaltimento responsabile dei rifiuti tecnologici,
nonché in azioni concrete per la riduzione dei consumi energetici”.

“E’ con profonda soddisfazione – dichiara Valerio Lombardi, Amministratore Delegato Italgest Mare – che, per il terzo anno consecutivo, MarPark sale a bordo di Goletta Verde, grande
sostenitrice dell’innovativo sistema telematico di ormeggio proposto inizialmente per le Aree Marine Protette e ormai diffuso in tante splendide località marine. MarPark, grazie ai
servizi offerti per la tutela ambientale, la promozione del territorio e il confort dei clienti, è un esempio concreto di turismo nautico di qualità, unica alternativa
all’ancoraggio selvaggio, alla carenza di servizi e ai porti troppo affollati”.

Le golette e l’itinerario

La Catholica è una vera e propria goletta in legno a due alberi. Costruita nel 1936, misura 23 metri di lunghezza e 500 mq di velatura. Nasce come peschereccio ed è solo grazie al
lavoro svolto dai ragazzi ex-tossicodipendenti della Cooperativa Centofiori che nel 1990 diventa una goletta. Dal 1992 fa parte della flotta di Goletta Verde e dal 2006 è di
proprietà di Legambiente.

Il Veliero Delphin
Delphin è uno Schooner, varato intorno al 1940 a Kiel. Si narra che “travestito” da peschereccio servisse a individuare le imbarcazioni del nemico senza insospettirlo e a comunicarne le
posizioni agli U-boot del terzo Reich. Finita la guerra passò di mano in mano, fino a che un appassionato velista ischitano lo portò in Italia. Dopo mesi di accurato restauro
è entrato in flotta come ammiraglia dell’organizzazione Horca Myseria.

La Chicaboba Magnum è un’imbarcazione a vela tipo sloop lunga 23 e larga 6 metri, in alluminio. È la più giovane della flotta (1979) e viene dal mondo delle regate
sportive. Si avventura in acque internazionali, alla scoperta delle aree protette del Mediterraneo.

Itinerario A: Patrasso (Grecia) 7-8-9/06; Rovigno (Croazia) 24-25/06; Monfalcone 26-27/06; Porto Levante 28-29-30/06; Ravenna 1-2-3/07; Rimini 4-5/07; Ancona 6-7/07; San Benedetto del Tronto
8-9/07; Pescara 10-11/ 07; Termoli 12-13/07; Manfredonia 14-15-16/07; Monopoli 17-18-19/07; Gallipoli 20-21/07; Taranto 22-23/07; Crotone 24-25-26/07; Roccella Ionica 27-28-29/07; Siracusa
30-31/07 e 1-2/08; Sciacca 4-5-6/08; Palermo 7-8-9/08; Cefalù 10-11/08, Messina 12-13-14-15/08.

Itinerario B: Genova 28-29/06; Porto Venere 30/06 e 1-2/07; Livorno 3-4/07; Isola d’Elba 5-6-7-8/07; Civitavecchia 9-10-11/07; Anzio 12-13-14/07; Spagna (Barcellona) 13-14-15/07; Ponza
15-16-17/07; Ischia 18-19-20/07; Sorrento-Punta Campanella 21-22/07; Acciaroli 23-24-25/07; Casal Velino 26/07; Maratea 27-28/07; Tropea 29-30-31/07; Lipari 1-2/08; Ustica 3/08; Domus de Maria
6/08; Corsica (Calvi) 6-7-8/08; Villasimius 7-8/08; Baunei Santa Maria Navarrese 9/08; La Caletta (Siniscola, Posada) 10/08; Alghero Capo Caccia 10-11-12/08; Porto Cervo 11/08; La Maddalena
12-13/08 Isola del Giglio 15-16/08; Talamone – Castiglion della Pescaia 17-18/08.

Il “Premio Goletta Verde 2007- Io Sono Amico Del Mare” di Legambiente è stata assegnato a:

• Filippo Benavoli, Assessore all’Ambiente e Territorio del Comune di Brancaleone (RC)
• Capitano Alessandro Furnò, Comandante Sezione Operativa Navale della Guardia di
Finanza di Salerno.
• Attilio Rinaldi, del Battello Oceanografico “Daphne” dell’Emilia Romagna
• Mara Brusisco, insegnante di Scienze e biologia presso il Liceo Leonardo da Vinci di
Maccarese
• Ammiraglio Ferdinando Lolli, della direzione marittima di Genova
• Federico Pirelli, Presidente del piccolo Circolo Velico Smaré di Leuca
• Primo Micarelli, direttore dell’Acquario della Laguna di Orbetello (Talamone)
• Marino Cacciatori, pioniere del turismo naturalistico del Delta del Po

Le campagne a bordo di Goletta Verde

Li voglio vivi
Anche quest’anno viaggia a bordo di Goletta Verde Li Voglio Vivi, un’iniziativa rivolta a tutti i frequentatori del mare realizzata da Legambiente con il contributo del Ministero dell’Ambiente
e della Tutela del Territorio e del Mare. L’ambiente marino è sottoposto a numerose minacce come la perdita o il degrado della biodiversità e la scomparsa degli habitat: i nostri
comportamenti possono aiutare la stabilità degli ecosistemi.

Alien
Non è un film di fantascienza ma una nuova campagna di monitoraggio della diffusione delle specie aliene nel Mediterraneo, realizzata da Legambiente e Icram (Istituto centrale della
ricerca applicata al mare), rivolta ai subacquei per l’identificazione e segnalazione di organismi sconosciuti.

MilleDop: i territori delle identità italiane e Countdown 2010
Milledop è il progetto di Legambiente per il recupero, la tutela, la conservazione delle coltivazioni tipiche di qualità che ha lo scopo di aumentare il numero di denominazioni
tipiche riconosciute a livello europeo. Attraverso la campagna di sensibilizzazione che accompagnerà l’estate della Goletta Verde si parlerà di prodotti tipici, sopravvivenza
animale e di come arrestare la perdita di biodiversità obiettivo centrale della campagna Countdown 2010. L’iniziativa europea, promossa dall’IUCN (The World Conservation Union), il
più importante network mondiale sulla conservazione della natura, che punta ad arrestare la perdita di biodiversità entro il 2010. MilleDop www.lemilledop.

Stop alla pesca selvaggia del tonno rosso
Il tonno è una specie attorno alla quale ruotano molteplici interessi socio-economici e nonostante sia in vigore un sistema di quote stabilite, ogni anno, vengono pescate molte
più tonnellate rispetto a quelle consentite. Legambiente insieme all’associazione ambientalista spagnola Ecologistas en Acciòn ha lanciato un appello per chiedere regole
più severe e certe circa la pesca del tonno, che viaggerà insieme a Goletta Verde.

Goletta Verde del Mediterraneo per un mare di pace e cooperazione
Per il quarto anno Goletta Verde naviga anche in acque internazionali in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Un modo per promuovere la
Federazione dei Parchi del Mediterraneo, un progetto il cui obiettivo è fare del Mediterraneo, straordinario ambiente naturale ricco di paesaggi e biodiversità, un crocevia
d’acqua tra popoli e culture.

La Guida Blu
L’Italia del mare più blu, le spiagge e le località costiere più belle, come raggiungerle: è la Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano. Quasi 300 le mete
selezionate, con caratteristiche e peculiarità dei luoghi, le spiagge più belle, le grotte marine e da quest’anno anche una sezione dedicata alle località che si affacciano
sui laghi. E ancora gli alberghi ecologici, l’elenco aggiornato delle strutture ricettive riconosciute da Legambiente come ambientalmente sostenibili (www.legambienteturismo.it ).
Ecco le località premiate con le 5 vele da Goletta Verde 2007:
Capalbio (Grosseto); Cinque Terre (La Spezia); Castiglion della Pescaia (Grosseto);Pollica Acciaroli e Pioppi (Salerno);Domus de Maria (Cagliari); Nardò (Lecce);Villasimius (Cagliari);
Bosa (Nuoro); Noto (Siracusa); Isola del Giglio (Grosseto); Santa Marina Salina (Messina).
Le 5 vele sono il riconoscimento assegnato da Legambiente alle località più belle che hanno saputo sviluppare una corretta gestione del territorio e un turismo attento alla tutela
dell’ambiente.

I pirati del mare
Amministrazioni, politici, imprenditori, società private che si sono contraddistinti per attacchi o danni all’ambiente marino e costiero: sono moltissimi i casi di saccheggio e gli
oltraggi che eleggono come vittime mare e coste. Il viaggio di Goletta Verde vuole smascherare i così detti pirati del mare consegnando pubblicamente le bandiere nere e rivendicando il
rispetto dei vincoli ambientali e paesaggistici: dagli abusivismi edilizi alla privatizzazione coatta di spiagge e scogliere; dalla cementificazione selvaggia agli scarichi abusivi;
dall’incuria alle speculazioni affaristiche. Anche grazie ai blitz di Goletta Verde, Legambiente ha ottenuto importanti risultati come l’abbattimento della famosa saracinesca sul mare di Bari:
il complesso di Punta Perotti è andato giù!

Vodafone e Goletta Verde: 9 anni insieme
Vodafone rinnova, anche per l’estate 2007, il suo impegno per l’ambiente. La consolidata partnership punta alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica rendendo disponibili, attraverso i
servizi Vodafone, i risultati del monitoraggio di Goletta Verde.
Via SMS. Per ricevere informazioni sullo stato di salute del mare e delle spiagge monitorate da Goletta Verde di Legambiente basta inviare un SMS al numero 340 4399 009 indicando il nome della
località balneare preferita. Il servizio e’ disponibile anche per i clienti degli altri operatori.
Con Vodafone Live! Quest’anno sul portale Vodafone Live! (menu’ LiveTV!) si potranno vedere e scaricare dei simpatici video ambientati sulla Goletta Verde che contengono informazioni sugli
effetti dei cambiamenti climatici e sull’ambiente in generale, il tutto interpretato da un comico d’eccezione, Dario Vergassola.
Via WEB. Tutte le informazioni sull’iniziativa sono accessibili anche via internet nel sito www.vodafone.it, sezione responsabilità d’impresa.

Ormeggio pulito
Attraccare la barca in punti non idonei può provocare danni irreparabili a fondali e praterie sottomarine di grande valore. Goletta Verde e Italgest mare, promuovono l’ormeggio
eco-sostenibile nelle aree marine protette, con particolare attenzione alla diffusione di comportamenti consapevoli e responsabili nel settore della nautica da diporto.

Corepla – Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dei rifiuti di imballaggi in plastica.
Prende parte al viaggio di Goletta Verde come sponsor tecnico. La raccolta differenziata ti segue in vacanza con Corepla che sarà presente sul territorio, affiancando i Comuni e gli
operatori e raccogliendo le esigenze del locale, al fine di contribuire al miglioramento del sistema della raccolta.

Nau!
Quest’anno sale a bordo di Goletta Verde anche la prima catena di ottica italiana che commercializza occhiali da sole in plastica riciclata. Nau!, in partnership con Legambiente, ha realizzato
i modelli “BELLO E RICICLATO” che si possono trovare in tutti i negozi Nau! nei porti di attracco di Goletta Verde e nel bazar on-line di Legambiente (www.legambiente.com).

www.legambiente.it