Al World of Coffee 2016 l’impegno per la sostenibilità di Imperator

Al World of Coffee 2016 l’impegno per la sostenibilità di Imperator

L’edizione 2016 del World of Coffee, la più importante manifestazione internazionale dei caffè d’eccellenza, organizzata dalla SCAE – Specialty Coffee Association of Europe, in programma a Dublino da oggi al 25 giugno 2016, vede al centro il tema della sostenibilità con il Sustainability Forum, vero e proprio evento nell’evento, in cui si discute sulle sfide economiche, ambientali, sociali e in ambito ricerca e innovazione che l’industria del caffè deve affrontare a livello mondiale e locale per avere un impatto più sostenibile.

Imperator, azienda triestina che da oltre 50 anni seleziona e importa caffè verde di qualità dalle migliori piantagioni al mondo e che da sempre è attenta alla tematica, partecipa da protagonista all’iniziativa: sostenendo il Forum in qualità di sponsor insieme a player globale Nespresso, partecipando come moderatore e relatore in alcuni dibattiti grazie a Alberto Polojac, responsabile acquisti e qualità di Imperator e Presidente del Comitato di Sviluppo Internazionale SCAE, e avendo uno stand, il T14, anch’esso attento all’ambiente, nel Sustainability Village in cui mostrare le nuove singole origini certificate e sostenibili.

Imperator

Imperator

“Il World of Coffee è un appuntamento immancabile di aggiornamento professionale per chi lavora nell’ambito del caffè di eccellenza – ha affermato Alberto Polojac, responsabile acquisti e qualità di Imperator – La sostenibilità, tema cardine di quest’anno, è un aspetto cui Imperator tiene in maniera particolare, come denota la nostra gamma prodotti, ricca di offerte certificate Organic, Fairtrade e UTZ. Per questo motivo la nostra filosofia aziendale, espressa dal claim “we care about origins”,  si basa sull’attenzione costante alla selezione delle materie prime, che  ancora oggi facciamo viaggiando personalmente nei paesi di origine alla ricerca delle piantagioni migliori e delle varietà più pregiate”.

E proprio i viaggi internazionali di Alberto Polojac per individuare e conoscere a fondo le caratteristiche del prodotto che si decide di importare, sono alla base delle nuove singole origini di Imperator, provenienti dall’Africa (Ruanda e Burundi in particolare) e dall’America Centrale, che l’azienda presenta al World of Coffee. Tali viaggi sono un’attività costante, svolta per poter garantire ai torrefattori la certezza di un’offerta sempre di prima qualità, che anticipa e recepisce l’evoluzione del mercato e dei gusti dei consumatori. I nuovi caffè hanno come denominatore comune un carattere aromatico decisamente personale, che i torrefattori potranno esaltare nella fase di tostatura e che i baristi professionisti potranno sottolineare scegliendo il metodo di estrazione più adatto per preparare, di volta in volta, un caffè che di distingue per le diverse sfumature di gusto e aroma.

Imperator

Imperator

“Il tema della sostenibilità in tutto il ciclo produttivo del caffè, è un argomento su cui la comunità SCAE si sta già rivelando molto attenta. Perciò si è voluto abbinare il Sustainability Forum al World of Coffee: per sostenere la nascita di politiche di sostenibilità condivise, che mi auspico diventino in tempi brevi progetti concreti, sempre più etici e responsabili, con ricadute effettive sul rispetto dei lavoratori, delle delle comunità cui appartengono e dell’ambiente” ha poi aggiunto Polojac.

Per fare ciò il Sustainability Forum propone oltre 40 interventi di esperti internazionali del mondo dei caffè speciali o ad esso collegati per illustrare iniziative di sostenibilità, trasmettere best practics, veicolare innovazioni, trasferire conoscenze già implementate con successo.

Ulteriori informazioni

  •  al World of Coffee: stand T14 – Sustainability Village
  •  sito web: www.impererator.cc – di recente aggiornato e arricchito di nuove sezioni
  •  blog: www.bloom.coffee – curato da Alberto Polojac, con il racconto dei viaggi nelle terre di origine del caffè, approfondimenti sulla cultura italiana del caffè, i metodi di estrazione manuale, l’assaggio

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento