Alimentare: La Gelmini firma la nascita della prima scuola per la sicurezza alimentare

Alimentare: La Gelmini firma la nascita della prima scuola per la sicurezza alimentare

Parma – Il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini ha firmato il protocollo d’intesa per far nascere a Parma una Scuola internazionale di Alta formazione per la sicurezza e la
qualità alimentare. “Il protocollo è da oggi definitivo e si avvia l’iter per attuarlo”, ha commentato il sindaco Pietro Vignali.   

Del fare nascere a Parma questa Scuola, oltre a un’edizione straordinaria di Cibus nel 2015, si era già discusso nell’ ambito del vertice Oms su ambiente e salute che si è svolto a
Parma il mese scorso. Durante il vertice, infatti, era stato siglato un protocollo d’intesa dal sindaco Pietro Vignali, dal ministro alla Salute Ferruccio Fazio e dal direttore esecutivo di Efsa
Catherine Geslain-Laneelle; ai primi di aprile si era poi aggiunta la doppia firma di Lucio Stanca, ad Expo 2015, e del sindaco di Milano Letizia Moratti commissario straordinario di Expo 2015.
Oggi è stata apposta l’ultima firma mancante, quella del ministro Gelmini.   

Il protocollo riconosce Parma quale Polo di riferimento europeo sui temi della sicurezza e qualità alimentare. Da qui la scelta di coinvolgere nella kermesse milanese la città di
Parma e creare in città una Scuola internazionale di Alta formazione per la Sicurezza e la Qualità Alimentare. Grazie al protocollo si potranno realizzare sinergie tra il ‘sistema
Parma’ e gli organizzatori di Expo 2015 sul tema delle politiche per la tutela e la sicurezza del cibo, in piena collaborazione con i Ministeri della Salute e per la Ricerca scientifica, i Centri
di ricerca, le Università di Milano (Cattolica e statale), l’Università di Parma ed Efsa.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento