Alla Scala celebrati i 90 anni della Banda musicale della Polizia di Stato

Alla Scala celebrati i 90 anni della Banda musicale della Polizia di Stato

Date: Sat, 27 Oct 2018
Banda della Polizia di Stato – Celebrazione del 90° Anniversario della fondazione – Concerto al Teatro alla Scala Milano  – Amici di Milano informa

Milano: alla Scala celebrati i 90 anni della Banda musicale della Polizia di Stato

*   *   *

Considerata dal premio Oscar Ennio Morricone “Una vera e propria orchestra di fiati”, la Banda musicale della Polizia di Stato quest’anno festeggia il 90° anniversario dalla sua fondazione.

Nell’ambito delle iniziative organizzate per celebrare questa importante ricorrenza si inserisce un concerto che si è tenuto nella esclusiva atmosfera del Teatro alla Scala di Milano.

È la prima volta che la Banda musicale calca questo palcoscenico considerato uno dei più importanti del mondo, tempio della musica.

Un traguardo importante per un organico musicale che dal 1928, anno in cui fu fondato a Roma, ha mantenuto intatta la propria missione di diffondere attraverso la musica i valori della Polizia di Stato.

Davanti ad una platea d’eccezione,  riunita dal Questore di Milano Marcello Cardona,  nella quale era presente il presidente di Assoedilizia e dell’Istituto Europa Asia Achille Colombo Clerici,  sono state eseguiti:

– di Giulio Andrea Marchesini, Giocondita, Marcia di ordinanza della Polizia di Stato.

– di James Barnes, Symphonic overture op. 80

– di Oscar Navarro Gonzales, Concerto per clarinetto e banda sinfonica. Fabrizio Meloni, clarinettista della Filarmonica della Scala, solista

– Due  di potpourris musicali di Nino Rota e di Ennio Morricone, strumentati dal vice direttore della Banda, Roberto Granata.
Il primo, omaggio a Milano, comprendente brani del compositore milanese Rota, tratti dalle colonne sonore dei films La Strada, Otto e mezzo, Gattopardo ( Il valzer del commiato ); l’ altro, brani tratti dai films, Gli intoccabili, C’era una volta in America, La leggenda del pianista sull’oceano.

– Dalla Traviata di Giuseppe Verdi l’aria ” Di provenza il mar, il suol” – baritono George Petean

– Dall’Aida di Verdi, Marcia trionfale e Finale

– Quale bis e’ stata eseguita la Sinfonia e Finale dal Guglielmo Tell di Gioacchino Rossini.

– In conclusione l’inno di Mameli

A dirigere la prestigiosa Banda è stato il maestro Maurizio Billi che, insieme al vice direttore Roberto Granata, ha portato il complesso a svolgere una continua e intensa attività concertistica in Italia e nel mondo.

Allo spettacolo, condotto dalla giornalista Francesca Fialdini, erano presenti il ministro dell’istruzione Marco Bussetti, i sottosegretari all’Interno Stefano Candiani e Nicola Molteni ed il capo della polizia Franco Gabrielli insieme al direttore artistico del teatro Alexander Pereira, al sindaco della Città e presidente del Teatro alla Scala, Giuseppe Sala, alle autorità civili e militari di Milano e a molti poliziotti, con i loro familiari.

Il sindaco Giuseppe Sala, nel porgere il saluto della Citta’ ai presenti, ha rivolto ai musicisti ed agli esponenti della Polizia parole di apprezzamento per il valore della Banda. Ha poi ricordato come Milano sia ormai una citta’ che vive pienamente la sua contemporaneita’. Ed i soli eventi cittadini odierni, cui il sindaco ha partecipato, lo attestano.

L’inaugurazione del “Parco della Biblioteca degli alberi” alle Varesine che realizza uno spazio godibile pienamente dalla citta’ ( ‘aperto, senza recinzioni’, e’ una sfida, ma e’ un valore per Milano ) e poi l’incontro a Palazzo Marino con il Premier spagnolo Pedro Sanchez, che dice della centralita’ di Milano nella vita internazionale.

In platea e nei palchi l’evento e’ stato seguito da una rappresentanza di persone sostenute dal Piano Marco Valerio (programma di supporto a figli di poliziotti affetti da gravi patologie), i familiari dei poliziotti feriti o morti in servizio e gli abbonati storici di Poliziamoderna, la Rivista ufficiale della Polizia di Stato, lodata dalla conduttrice come strumento professionale utile e pregevole, sia per i contenuti giornalistici, sia per la veste grafica.

Presente in platea, il maestro Ennio Morricone al quale il pubblico ha tributato una standing ovation. Morricone, commosso, ha ringraziato il pubblico per l’omaggio tributatogli e per il ricordo di Nino Rota. Ha poi aggiunto parole di apprezzamento per lo strumentatore delle sue musiche, eseguite nel corso del concerto, il maestro Granata.

Presenti, inoltre, 250 studenti delle scuole milanesi, gli appartenenti all’Associazione nazionale della Polizia di Stato nonché il personale della Scuola allievi agenti di Piacenza e una rappresentanza della sezione giovanile delle Fiamme oro.

Foto:

– Il Questore di Milano Marcello Cardona con il  pres. di AMICI DI MILANO Achille Colombo Clerici

 

Fonte: Amici di Milano
per Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply