Alleanza strategica Parma-Colonia anche nel Tec Food

Alleanza strategica Parma-Colonia anche nel Tec Food

Oggi tutti noi vorremmo tornare alla campagna bucolica di tanti anni fa, ai piatti semplici ma gustosi -e soprattutto salutari- della nonna.

Qualcuno ha ancora la fortuna di poter godere di questi privilegi ma i cittadini, e la maggior  parte dei consumatori, ormai dipendono dalla grande distribuzione. La lotta è spietata perchè il consumatore vorrebbe mangiare sano ma spesso cerca il “miglior prezzo” … il più basso possibile.

L’industria quindi è costretta a proporre prodotti che rispettino le normative alimentari ma a prezzi contenuti il più possibile.

Parola d’ordine (per la grande industria ma anche per il piccolo laboratorio): automatizzare e ahimè… ridurre la manodopera !

L’accordo Parma-Colonia è in grado di offrire una panoramica di macchine e tecnologie specifiche per il mondo agroalimentare che non ha uguali al mondo. La tecnologia e la creatività italiana unite alla potenza e alla capacità organizzativa tedesche formano un “panzer” inarrestabile capace di affrontare ogni mercato.

L’appuntamento di Cibus a Parma dal 25 al 28 ottobre è un evento irrinunciabile per chi opera direttamente o indirettamente nel modo dell’agroalimentare in Italia e all’estero.

Giuseppe Danielli
Direttore
Newsfood.com

n. 18 / Parma-Colonia, 20 giugno 2016

Comunicato Stampa

Dalla  collaborazione italo-tedesca in ambito fieristico nasce
Koeln Parma Exhibitions

Koelnmesse e Fiere di Parma rafforzano il loro rapporto di collaborazione costituendo una società – Koeln Parma Exhibitions S.r.l –  al fine di consolidare nel lungo periodo la propria leadership nel settore delle tecnologie per l’industria alimentare.

Con l’inizio dell’attività della Koeln Parma Exhibitions S.r.l (KPE), avvenuto il 29 aprile 2016, Koelnmesse e Fiere di Parma portano avanti con coerenza lo stretto rapporto di collaborazione avviato sin da maggio 2012. Il primo passo della nuova società è l’organizzazione congiunta di Cibus Tec a Parma che, insieme ad Anuga FoodTec a Colonia, è una delle rassegne leader nel settore delle tecnologie per l’industria alimentare. Alla guida di KPE, Antonio Cellie, già AD  di Fiere di Parma mentre a Thomas Rosolia, amministratore delegato di Koelnmesse Italia, il ruolo di  Presidente della nuova società.

“La costituzione della Koeln Parma Exhibitions S.r.l costituisce  il perfetto completamento delle attività congiunte di Koelnmesse e Fiere di Parma e ci consente di mettere in campo tutta la nostra esperienza nell’ambito delle tecnologie per l’industria alimentare”, dichiara Gerald Böse, presidente e CEO di Koelnmesse. “Con Anuga FoodTec abbiamo sviluppato una delle fiere leader al mondo, driver di una crescita stabile e sostenibile, grazie alla nostra strategia di internazionalizzazione. L’organizzazione congiunta e lo sviluppo strategico di Cibus Tec costituiscono il passo successivo più logico nella direzione di un’altra fiera leader, dato che il mercato italiano di food e foodtec è di primaria importanza per i nostri clienti.”

Cibus Tec si svolgerà a Parma dal 25 al 28 ottobre e fa già registrare ottimi dati in termini di espositori. Per soddisfare l’aumento del 30 % previsto nel solo settore del packaging, la capacità ricettiva della rassegna è stata potenziata aggiungendo un altro padiglione.

“Ci siamo posti un preciso obiettivo: dare ancora maggiore visibilità a Cibus Tec, ricorrendo anche alla rete di competenze e di eventi che Koelnmesse può vantare in tanti mercati strategici per le imprese italiane ed europee”, ha commentato Thomas Rosolia, amministratore delegato di Koelnmesse Italia e presidente di Koeln Parma Exhibitions srl. “Cibus Tec è un’ottima rassegna con protagonisti eccezionali, espositori a cui possiamo offrire nuove opportunità di business espandendo ulteriormente la notorietà e l’attrattiva di questo evento nel mondo”.

“Koeln Parma Exhibitions S.r.l, braccio operativo della partnership italo-tedesco, punterà a creare una community virtuosa tra Cibus e Cibus Tec, Anuga e Anuga FoodTec che costituisca una piattaforma di business unica al mondo – conclude Antonio Cellie, amministratore delegato di Fiere di Parma – riportando l’Italia, anche fieristicamente, protagonista assoluta pure nel comparto meccano-alimentare”.

Il potenziamento della cooperazione fra Koelnmesse e Fiere di Parma punta anche alla realizzazione di manifestazioni in mercati come Brasile, India, USA e Colombia e all’armonizzazione del calendario fieristico internazionale, affinché tenga in massima considerazione le esigenze di espositori e visitatori.

 

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento