Alto Adige, boom delle fragole: produzione + 25%

Alto Adige, boom delle fragole: produzione + 25%

Il caldo danneggia molti ma non le coltivazioni di fragole in Alto Adige.

Secondo la Camera di Commercio locale, il clima estivo stimolerà la crescita delle bacche rosse, che vedranno la produzione crescere del 25%.

Fragole a parte, l’Alto Adige offre diversi tipi di frutta. Ecco così ciliege e lamponi, seppur in quantità poco rilevanti (circa il 10%) e che non otterranno benefici dalla
situazione atmosferica.

Le coltivazioni di fragole ed altri frutti si concentrano in in Val Martello, Val d’Ultimo, Val Isarco, Val Pusteria, Val Venosta, a San Genesio e sull’altopiano del Renon.

Queste zone sono il territorio di circa 100 aziende agricole, che forniscono i frutti e si occupano della loro raccolta come attività secondaria. Poi, l’invio sul mercato, soprattutto
locale e dell’Italia settentrionale e centrale.

Matteo Clerici

Related Posts
Leave a reply