Alzati e cammina: il tuo cervello rimarrà giovane

Alzati e cammina: il tuo cervello rimarrà giovane

Praticare esercizio fisico, anche in maniera moderata, aiuta il cervello a mantenersi giovane.

Lo sostiene una ricerca dell’Università dell’Illinois (sezione Beckman Institute), diretta dal professor Edward McAuley e pubblicata su “Frontiers in Aging Neuroscience”.

Il team del professor McAuley ha selezionato 65 volontari, tutti dai 59 agli 80 anni. Tali soggetti sono stati divisi in 2 gruppi: il primo gruppo ha modificato le proprie abitudini, passando
da 30 minuti di attività fisica moderata 2 volte a settimana a 3 passeggiate, di 40 minuti l’una. Il secondo gruppo non ha modificato la routine quotidiana. Dopo un anno di test, tutti i
volontari sono stati sottoposti a risonanza magnetica: l’esame ha evidenziato come il funzionamento del cervello (manifestato dalla connettività cerebrale) era aumentato negli anziani
del primo gruppo, ma non in quelli del secondo.

Sulla base di tali risultati, McAuley e colleghi suggeriscono come le passeggiate, frequenti ma di durata moderata, aiutino a combattere l’invecchiamento della mente.

Fonte: Michelle W. Voss, Ruchika S. Prakash, Kirk I. Erickson, Chandramallika Basak, Laura Chaddock, Jennifer S. Kim, Heloisa Alves, Susie Heo, Amanda Szabo, Siobhan M. White, Thomas R.
Wojcicki, Emily L. Mailey, Neha Gothe, Erin A. Olson, Edward McAuley, Arthur F. Kramer. Plasticity of Brain Networks in a Randomized Intervention Trial of Exercise Training in Older Adults.
Frontiers in Aging Neuroscience, 2010; DOI: 10.3389/fnagi.2010.00032

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento