Apprendistato professionalizzante – Le finalità del contratto

D: Qual’è la finalità del contratto di apprendistato professionalizzante?

R: E’ quel tipo di apprendistato che è rivolto a soggetti di età compresa tra i 18 e 29 anni (nel caso di possesso di qualifica professionale l’età minima scende a 17
anni), per il conseguimento di una qualificazione attraverso una formazione sul lavoro e l’acquisizione di competenze di base, trasversali e tecnico-professionali; i contratti collettivi
stipulati da associazioni dei datori e prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale o regionale stabiliscono, in ragione del tipo di qualificazione da
conseguire, la durata del contratto di apprendistato professionalizzante che, in ogni caso, non può comunque essere inferiore a due anni e superiore a sei.

E’ finalizzato al conseguimento di una qualificazione professionale attraverso la «formazione non formale», da intendersi come la formazione erogata dal datore di
lavoro durante lo svolgimento dei compiti lavorativi e finalizzata al raggiungimento da parte dell’apprendista delle competenze idonee per diventare lavoratore qualificato e attraverso la
«formazione formale», interna o esterna all’azienda.

Related Posts
Leave a reply