Approvato il Disciplinare del Parmigiano-Reggiano: Aumentano le garanzie di qualità e sicurezza per il consumatore

Approvato il Disciplinare del Parmigiano-Reggiano: Aumentano le garanzie di qualità e sicurezza per il consumatore

Esprimiamo grande soddisfazione per l’approvazione del Disciplinare di produzione del Parmigiano-Reggiano da parte del competente Comitato tecnico della Commissione della Ue: è
quanto affermano Giovanni Bettini, presidente Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna, e Stefano Gonizzi, presidente del settore lattiero caseario regionale.

“Con questa decisione della Ue – sottolineano Bettini e Gonizzi – si avvia alla definitiva conclusione un percorso avviato 7 anni fa e portato avanti con tenacia e dedizione dal
Consorzio di tutela del Parmigiano-Reggiano presieduto da Giuseppe Alai. Un percorso teso a  rafforzare, con la modifica delle regole produttive,  l’inscindibile  legame
territoriale della più importante Denominazione di Origine Protetta italiana sancendo, dopo una fase transitoria di un anno, l’obbligo del confezionamento del Parmigiano-Reggiano
porzionato nel comprensorio di origine”.

“Questa norma – sostiene Stefano Gonizzi – rafforza gli elementi di distintività del Parmigiano-Reggiano offrendo al consumatore ulteriori garanzie di qualità e sicurezza”. “Per
l’importantissimo risultato conseguito – conclude il presidente di Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna, Giovanni Bettini, – rivolgiamo un sentito ringraziamento al presidente Giuseppe Alai e
agli organi del Consorzio di tutela del Parmigiano-Reggiano”.


Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento