Londra – Arriva lo spazzolino da denti ‘intelligente’, con tanto di bluetooth. Forse non se ne sentiva il bisogno (e a chi conosce l’inglese non sfuggirà l’involontario gioco di
parole, visto che ‘tooth’ significa dente), ma la mania dei gadget ipertecnologici non conosce più confine, e contagia anche l’igiene orale.

Lo spazzolino high-tech ha un display che mostra l’area della bocca già pulita, dice quanto tempo ancora occorre strofinare e avverte se si sta premendo troppo sullo smalto. Il display
utilizza una tecnologia senza fili analoga a quella impiegata per telefonini e computer. Può essere fissato allo specchio o tenuto in mano e fornisce tutte le informazioni utili
sull’andamento dell’operazione ‘spazzolatura’.

In Gran Bretagna, dove sta per essere commercializzazione, i media l’hanno prontamente soprannominato ‘satnav’, perché come i navigatori satellitari ha una funzione di guida. Il nuovo
congegno non è economico: costa 140 sterline (210 euro), ma malgrado il prezzo elevato potrebbe diventare uno dei regali più popolari del Natale 2007. A settembre sarà
lanciato da Oral-B con l’altisonante nome di ‘Triumph SmartGuide toothbrush’ e un proclama bellicoso: ‘Eliminare le zone di incertezza nella cura dei denti’.

(31 agosto 2007)