ARTEPARMA 2007, mostra di arte contemporanea di livello internazionale, ospita l’Archivio Giovani Artisti del Comune di Parma che propone alcuni progetti di artisti, fra quelli che saranno
selezionati per la XIII Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, la manifestazione che si terrà ad Alessandria d’Egitto dal 25 novembre al 4 dicembre 2007.
Dal 13 al 16 aprile 2007 saranno esposti alle Fiere di Parma le opere di Martina Biasetti, Gianluca Bronzoni, Dario Catellani, Gabriele Pesci, Michele Putortì, Giorgio Tentolini e
Giuseppe Marco Albano.

Per la selezione nazionale di Gastronomia un’importante giuria, composta da Marco Parizzi, Gualtiero Marchesi, Gianluigi Zenti, Albino Ivardi Ganapini e Andrea Grignaffini individuerà lo
chef che potrà partecipare alla Biennale. Incontri ed appuntamenti animeranno l’evento.

Ad ARTEPARMA, nel segno della multiculturalità si terrà un workshop dal titolo “Laboratorio Mediterraneo” ovvero “Food and Art: Producers and Artists”, a cura del rinomato
chef libanese Kamal Mouzawak. Membro del Comitato del Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, della giuria del Premio Slow Food è l’ideatore di Souk el Tayeb, il primo
mercato di cibo organico di Beirut e del Libano.
Contemporaneamente nel centro storico della città saranno proposti degustazioni e aperitivi in locali ed enoteche particolarmente amati dai giovani, quali Tobago, Frank Focaccia e Ombre
Rosse che proporranno happy hour con creazioni degli chef finalisti.

Dal 1985 la Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo ospita i migliori rappresentanti under 30 delle più importanti discipline artistiche, dando vita ad una kermesse
di caratura internazionale. L’edizione del 2007, la XIII, sarà la prima a svolgersi al di fuori dell’Europa, ad Alessandria d’Egitto. Il tema scelto è “La nostra diversità
creativa: kairòs (il tempo nel quale il cambiamento è possibile)”.

www.teknemedia.net