Assaggi di Teatro: Incontro di gusto fra Cucina d’autore e Teatro Stabile Torino

Assaggi di Teatro: Incontro di gusto fra Cucina d’autore e Teatro Stabile Torino

“…indusse nel genere umano il bisogno e l’appetito di nuovi cibi e di nuove bevande, le quali cose non senza molta e grave fatica si potessero provvedere…”

Giacomo Leopardi, Operette morali

La stagione del Teatro Stabile Torino si arricchisce di sapori e profumi grazie all’iniziativa Assaggi di Teatro, un raffinato percorso fra cucina d’autore, palcoscenico e prodotti
agroalimentari che da novembre 2010 a maggio 2011 offre una prospettiva diversa da cui guardare il cartellone teatrale, interpretato in cucina dai cuochi del territorio Alfredo Russo
(ristorante Dolce Stil Novo alla Reggia), Claudio e Anna Vicina (ristorante Casa Vicina Guido per Eataly), Marcello Trentini (ristorante Magorabin), Pierluigi Consonni (ristorante Vintage
1997), Riccardo Ferrero (ristorante Del Cambio), Stefano Gallo (ristorante La Barrique).

Assaggi di Teatro è un progetto ideato e curato dalla giornalista Maria Luisa Basile, realizzato da Roma gourmet, Comune di Torino, in collaborazione con la Fondazione del Teatro Stabile
Torino, la Camera di Commercio di Torino, con il contributo di Fondazione CRT, con il supporto di Enoteca Regionale dei vini della provincia di Torino e il patrocinio di Ministero Politiche
Agricole Alimentari e Forestali, Regione Piemonte, Provincia di Torino. Sponsor: Lavazza, Azienda Agricola Forcella.

Un incontro di gusto, dunque, fra artisti della cucina, maestri della scena e prelibatezze agroalimentari, per avvicinarsi al teatro da una prospettiva inusuale, arricchendolo di sapori,
profumi e colori miscelati con perizia e passione e per vivere il territorio appieno, con tutti i sensi, sul filo dell’intenso legame, dal sapore antico, che unisce cultura e cibo.

Si guardano gli spettacoli in scena al Teatro Stabile Torino e si ascoltano le storie narrate dagli attori; le emozioni, i testi, i protagonisti dalla scena ispirano i cuochi a elaborare piatti
speciali, appositamente pensati.

Le creazioni gourmet si assaporano nei rispettivi ristoranti, nelle due settimane di permanenza in scena degli spettacoli a cui sono legate e i gourmet le possono anche cucinare a casa,
seguendo le ricette degli chef, prezioso dono agli amanti del buon cibo e del buon teatro, che si possono scaricare gratuitamente dal sito web www.assaggiditeatro.it abbinate ai vini DOC della
provincia di Torino.

Suggestioni gourmet da conservare nel ricordo con le cartoline gourmet da collezione, da arricchire con i sapori dei prodotti enogastronomici che si degustano durante tutta la Stagione a teatro
e da sognare con le creazioni golose dedicate al 150° dell’Unità d’Italia dai cuochi di tutta Italia Alfonso Ernesto e Livia Iaccarino, Ciccio Sultano, Davide Scabin, Fabio
Baldassarre, Gaetano Trovato, Gianni D’Amato, Massimo Bottura, Mauro Uliassi, Paolo Masieri.

Per iniziare, al dramma Filippo è dedicata una “frittata” particolare, con polvere di ortica e tartufo di Alfredo Russo, un piatto con il quale dal 16 novembre il Dolce Stil Novo alla
Reggia di Venaria Reale omaggia le passioni culinarie di Alfieri, goloso di ortiche e tartufi, e nel quale la capacità di manipolazione diventa, per una volta, una virtù. Rimanda
invece a ciò che nel bosco cresce, matura e sbatte le ali l’anatra muta con frutti di bosco proposta da Stefano Gallo nel ristorante torinese

La Barrique, ispirandosi allo shakespeariano Sogno di una notte d’estate, in scena al Teatro Cavallerizza Reale e in tavola dal 23 novembre.

Gioca sull’illusione ottica la matassa di Tajarin con burro di montagna dedicata da Pierluigi Consonni al Molière / La scuola delle mogli in scena al Teatro Carignano e in tavola al
Vintage 1997 dal 30 novembre, mentre Claudio e Anna Vicina celebrano le nozze fra Millefoglie di lingua e salsa verde dedicandole a I promessi sposi alla prova in scena al Teatro Carignano e da
gustare a Casa Vicina Guido per Eataly dal 7 dicembre.

Ballano il Napoletango in scena al Teatro Carignano dal 30 dicembre gli Gnocchetti di zucca con baccalà liquido e zeste di limone candito, proposti da Marcello Trentini e da gustare al
Magorabin.

L’evocazione di questi sapori, e di tutti quelli che nel corso della stagione la scena saprà ispirare, è raccontata con parole e immagini sul sito www.assaggiditeatro.it sul quale
si trovano anche le ricette dei piatti e informazioni su calendario, degustazioni, regali gourmet, sconti a corsi e libri di cucina.

Per essere aggiornati sulle novità è possibile iscriversi alla Newsletter dell’iniziativa [email protected]

Clicca qui per il calendario novembre – dicembre 2010


Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento