Assemblea Generale dell'Unione Ristoranti Buon Ricordo

A Udine dal 9 all'11 marzo 2008.

Rinnovato il consiglio direttivo, confermato Mugnai alla Presidenza

post 1205366400 border 1505952000

Dal 9 all’11 marzo si è svolta in Friuli Venezia Giulia l’Assemblea generale dell’Unione Ristoranti Buon Ricordo, dal 1964
ambasciatrice della migliore cucina del territorio, nei tre giorni di Congresso, accompagnati da incontri e dibattiti ma anche da degustazioni di prodotti tipici locali e visite guidate, si
è dato spazio all’approvazione del bilancio e alle consuete operazioni di voto che, ogni tre anni, come da Statuto, eleggono le Cariche Sociali per il rinnovo del consiglio
direttivo
.

Alla presidenza dell’URBR, che proprio quest’anno festeggia il 44° anno di attività e che attualmente comprende 125 insegne altamente selezionate, è stato riconfermato Ovidio
Mugnai. Eletti nel Consiglio Direttivo Carlo Bianconi del Ristorante Granaro del Monte dell’Hotel Grotta Azzurra di Norcia, Sergio Carboni della Locanda degli Artisti di
Cappella de’ Picenardi, Genuino Del Duca del Ristorante Enoteca Del Duca di Volterra, Giuseppe Lorenzini dell’Hotel Ristorante Gardesana di Torri del Benaco, Franco Marini del
Là di Moret di Udine, Aldo Morassutti della Trattoria Da Toni di Gradiscutta di Varmo, Antonio Pagani del Ristorante I 5 Campanili di Busto Arsizio e Paolo
Teverini del Ristorante Prêt à Porter di Bagno di Romagna. Designati come delegati di zona e quindi membri del Consiglio Direttivo a tutti gli effetti, Matteo Scibilia
dell’Osteria della Buona Condotta di Ornago (Lombardia,Piemonte, Valle d’Aosta), Gabriele Carraro de Il Burchiello Ristorante e Locanda (Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli
Venezia Giulia), Luciano Spigaroli del Ristorante Al Cavallino Bianco di Polesine Parmense (Emilia Romagna, Toscana, Liguria, Sardegna), Luciano Scafà del Ristorante Davide
dal 1955 di Porto San Giorgio (Umbria, Marche, Abruzzo, Molise), Tommaso Mililli del Ristorante Dante Taberna dè Gracchi di Roma (Lazio), Enzo Barbieri del Ristorante
dell’Hotel Barbieri di Altomonte (Puglia, Basilicata, Calabria, Campania) e Giuseppe Stancampiano del Ristorante La Scuderia di Palermo (Sicilia). Tra i revisori dei conti sono
stati eletti Rodolfo Mencarelli del Ristorante Taverna Del Lupo di Gubbio, Venanzio Pedrinelli del Ristorante Da Venanzio di Induno Olona e Luigi Marconi. Confermati infine
come probiviri Giorgio Gioco del Ristorante 12 Apostoli di Verona, Gianni Carbone del Ristorante Manuelina di Recco e Mario di Natale del Ristorante Antico Brolo di
Padova.

Durante i lavori Mugnai ha sottolineato il grande traguardo della Guida Buon Ricordo 2008, ormai attesa da decine di migliaia di buongustai: quest’anno è stata
distribuita in 230.000 copie contro le 130.000 del 2007. Il Presidente ha poi presentato i molti progetti in programma per il 2008 dopo un 2007 già particolarmente ricco di eventi
positivi per l’Associazione: prevista per maggio la tradizionale Serata di gala annuale, durante la quale saranno presentate le nuove insegne 2008, mentre per
tutto settembre i ristoranti del Buon Ricordo del Nord Italia faranno da vetrina a due eccellenze del Friuli Venezia Giulia, ovvero il formaggio Montasio e i coltelli del distretto del
Coltello di Maniago
per il «Mese del Montasio»: i ristoratori proporranno un menu a base del prelibato formaggio Dop friulano, in omaggio al quale ciascuno
di loro creerà un piatto. Le ricette saranno raccolte in un Ricettario che sarà dato in omaggio a chi degusterà la pietanza. Anche l’autunno è ricco di appuntamenti:
in novembre alcuni ristoratori dell’URBR saliranno a bordo delle prestigiose Navi Msc Crociere, da sempre particolarmente attente a presentare ai propri ospiti una cucina di
assoluto livello, per presentare le loro specialità nel corso di raffinate serate gourmet. Sempre in novembre, in occasione del 114° «compleanno» del Touring Club
Italiano, tradizionale appuntamento dei soci del TCI nei ristoranti del Buon Ricordo delle penisola. Come per il 2007, anche quest’anno «Attraverso un Paese e la sua
cucina»
avrà come sottotitolo «I sapori dei Parchi» e avrà come protagonisti i prodotti di un Parco nazionale della penisola.
Sono stati inoltre firmati importanti accordi di collaborazione con la METRO – Cash and carry e 250 buyers di una grande azienda.

Tagged
Categorie

Nessun commento

Nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Assemblea Generale dell'Unione Ristoranti Buon Ricordo

L'Unione Ristoranti del Buon Ricordo.

Friuli Venezia Giulia » Udine » dal 9 all'11 marzo 2008

post 1203897600 border 1505952000

Una tre giorni di incontri, dibattiti, degustazioni di prodotti tipici locali e visite guidate: dal 9 all’11 marzo, le insegne più blasonate della ristorazione italiana si danno
appuntamento a Udine per l’assemblea annuale dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, che quest’anno festeggia il suo 44° compleanno.

L’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, presieduta da Ovidio Mugnai, dal 1964 è ambasciatrice della migliore cucina regionale. Da allora perpetua un viaggio tra i sapori e i colori del
«gusto» italiano grazie alle 125 insegne racchiuse sotto il suo marchio, che rappresentano la migliore espressione della cucina regionale e disegnano la mappa della gastronomia,
della professionalità, del garbo e dell’ospitalità Made in Italy. Essere un ristorante del Buon Ricordo non è per tutti: ci si fregia del marchio dopo una rigorosa
selezione; per questo i suoi associati rappresentano un indirizzo sicuro per chi cerca la buona cucina regionale italiana, sotto un’insegna verificata con puntualità e rigore.

La scelta di ritrovarsi a Udine per l’assemblea annuale conferma il ruolo da protagonista che il Friuli Venezia Giulia ha nel panorama enogastronomico italiano e la lunga amicizia fra URBR e
produttori locali, che anche quest’anno si concretizzerà in una manifestazione di respiro nazionale, che vedrà protagonista il formaggio Montasio e i coltelli di QM-Qualità
Maniago. A fare da padroni di casa Aldo Morassutti della Trattoria da Toni a Gradiscutta di Varmo e Franco Marini del La’ di Moret (le cui insegne sono state fra le prime, a livello nazionale,
ad entrare nel sodalizio), affiancati dagli altri due ristoratori del Buon Ricordo della regione, Vilma Zocchi e Giorgio Suraci dell’ Hotel Ristorante Lido di Muggia e Livio Treppo del
Ristorante Carnia di Venzone.

Ad ospitare i convegnisti, l’Hotel La’ di Moret, dove lunedì 10 marzo si svolgerà l’assemblea, nel corso della quale saranno fra l’altro rinnovate le cariche sociali. I lavori –
ai quali presenzieranno l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Enrico Bertossi, il presidente del Touring Club Italiano Roberto Ruozi, autorità regionali – saranno
aperti dal presidente dell’URBR Ovidio Mugnai, che traccerà un bilancio delle iniziative che hanno caratterizzato l’attività associativa per il 2007 (una annata particolarmente
ricca di eventi positivi per l’Associazione) e presenterà il programma del 2008, ancor più ricco di progetti rilevanti. Seguiranno l’approvazione del bilancio e le consuete
operazioni di voto che, ogni tre anni, come da Statuto, eleggono le Cariche Sociali.

Nel corso della tre giorni – che gode del Patrocinio dell’Assessorato alle Attività produttive della Regione FVG e della CCIAA di Udine – sono previste visite guidate a monumenti e musei
del territorio e incontri con produttori e operatori agroalimentari locali. Fra l’altro, i ristoratori saranno ospiti di tre realtà regionali di assoluta eccellenza: il Prosciuttificio
Principe di San Daniele, Qualità Maniago (21 aziende del Distretto del coltello maniaghese, le cui lame rappresentano il top in Italia anche nel settore della cucina) e la storica Tenuta
Villanova a Farra d’Isonzo, dove si svolgerà lunedì sera la cena di gala, durante la quale saranno imbanditi i piatti preparati dai 4 ristoranti del Buon Ricordo regionali.

Il convegno annuale del Buon Ricordo è anche un’occasione per presentare la Guida 2008, una vera e propria «mappa» del mangiar bene in Italia. Ampliata nel numero di pagine e
rinnovata nei contenuti, la nuova edizione, oltre ad offrire una descrizione dei ristoranti soci del Buon Ricordo e delle loro specialità, si arricchisce di descrizioni delle
caratteristiche gastronomiche ed enologiche di tutte le regioni, ponendo particolare attenzione ai prodotti alla base delle ricette tradizionali e ai vini tipici che riflettono quella grande
varietà di paesaggi, climi e tradizioni,patrimonio unico e irripetibile del Belpaese.
La nuova Guida, che gode del prestigioso patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali, presenta anche i nuovi soci 2008: in risalto le nuove insegne associate, in
tutto sette ristoranti. Accanto all’elenco dei neo-associati, la Guida segnala le recenti sostituzioni delle ricette e del relativo piatto: la regola del Buon Ricordo vuole infatti che ogni
cinque anni il ristoratore possa proporre una nuova specialità «simbolo» del suo locale. Nell’edizione 2008 dodici insegne presentano i loro piatti novità,
curiosità gastronomica e insieme passione per i tanti collezionisti del piatto decorato.

Tagged
Categorie

Nessun commento

Nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *