(Bologna, 15 maggio 2007) – Si è svolto ieri a Bologna un incontro tra l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni e una delegazione dello Stato indiano
dell’Haryana guidata dal ministro all’agricoltura Harmohinder Singh Chatha.

Nel corso dell’incontro sono state esaminate le possibilità di collaborazione istituzionale, tecnica e scientifica in tema di produzioni agricole ed agroalimentari. In particolare
la delegazione indiana ha manifestato interesse alle esperienze emiliano-romagnole in tema di selezione dei seminativi, di formazione tecnica e professionale alla qualità e alla
sicurezza alimentare e di impiego delle tecnologie per la conservazione e trasformazione delle materie prime agricole, nonché di interscambio commerciale.

“Questo incontro – ha dichiarato l’assessore Rabboni – si inserisce nel vasto programma di scambi tra Italia ed India inaugurati all’inizio dell’anno con la
missione del Presidente del Consiglio dei Ministri e di una folta delegazione di imprenditori. L’obiettivo è di triplicare l’attuale livello di interscambio, puntando in
particolare ad accrescere le nostre esportazioni, comprese quelle agroalimentari. L’Emilia-Romagna che già esporta in India oltre 240 milioni di euro ha forti potenzialità
di crescita e le richieste che ci sono state formulate stamattina ne sono un’ulteriore conferma”.

Lo stato indiano dell’Haryana ha una popolazione di oltre 22 milioni di abitati ed è al confine con la capitale Nuova Dehli, la cui area metropolitana conta altri 17 milioni di
abitanti.
L’incontro tra il Ministro all’agricoltura Harmohinder Singh Chatha e l’assessore Rabboni, si è concluso con l’accordo di dare corso ad un approfondimento tecnico
dei temi proposti e delle condizioni per rendere fattibile tra Emilia-Romagna e Haryana.

www.regione.emilia-romagna.it