Cinque militanti del braccio armato di Hamas sono rimasti uccisi oggi a Khan Yunes, nella Striscia di Gaza, in seguito ad un attacco aereo dell’aviazione israeliana. E’ stato l’esercito di Tel
Aviv a confermare la paternità dell’attacco condotto contro un minibus a bordo del quale viaggiavano i miliziani.

Secondo l’esercito all’attacco, condotto congiuntamente dall’aviazione e dai servizi segreti Shin Bet, è sfuggito un altro gruppo di miliziani che viaggiavano a bordo di un altro
veicolo. Sempre questa mattina altri due palestinesi delle Brigate dei martiri di al Aqsa invece sono stati feriti gravemente a Nablus, in Cisgiordania, da agenti israeliani in borghese.