Il Presidente di Federalimentare Gian Domenico Auricchio, in merito all’art. 9 del Disegno di Legge S. 1249, che prevede il divieto di mescita e vendita per asporto delle bevande alcoliche
lungo le autostrade italiane, rileva quanto “la linea politica di imporre restrizioni alla vendita sia perdente rispetto alla scelta di promuovere il consumo responsabile, una maggiore
consapevolezza del fatto che l’alcol non è compatibile con la giuda e la diffusione di corretti stili di vita e corrette abitudini alimentari”.

Proprio in quest’ottica il sistema associativo di Federalimentare ha sottoscritto recentemente un protocollo di intesa con le amministrazioni competenti. “Prima di assumere misure restrittive”
conclude Auricchio, “impegniamoci a realizzare le misure previste dal protocollo tanto caldeggiate dalle stesse amministrazioni”.

www.federalimentare.it